Piante di bambù nero: come prendersi cura del bambù nero nei giardini

Il bambù detiene il record mondiale di pianta dalla crescita più rapida. Questa è una buona notizia per i giardinieri impazienti tra noi - o no? Mentre il bambù fornisce la gratificazione immediata di essere un coltivatore veloce, alcune varietà di bambù possono diventare molto invasive e crescere fuori controllo. Ma il bambù nero è invasivo? Continua a leggere per la risposta e impara come prenderti cura delle piante di bambù nero nel giardino.

Il bambù nero è invasivo?

Esistono diverse varietà di bambù con culmi neri (steli) e oltre 1,200 specie di bambù in generale. Phyllostachys nigra, o "bambù nero", ha il potenziale per essere molto invasivo. Questo nativo cinese è classificato come un bambù in esecuzione, il che significa che si diffonde rapidamente dai rizomi sotterranei. Tuttavia, non lasciarti scoraggiare dal piantarlo. Con alcune informazioni sul bambù nero in mano, saprai come ridurre al minimo la sua invasività.

Come prendersi cura delle piante di bambù nero

I tipi di bambù in esecuzione, come le piante di bambù nero, sono ideali per creare una siepe fitta o uno schermo per la privacy. Le tue piante dovrebbero essere posizionate a 3-5 piedi (.91-1.5 m.) Di distanza per questo scopo. Tuttavia, probabilmente vorrai prendere in considerazione la coltivazione di bambù nero solo se hai un'area molto ampia da spargere.

Ci sono molte strategie che potresti impiegare per contenere le dimensioni di un boschetto di bambù, come la potatura delle radici o persino una barriera alle radici. Se si opta per una barriera antiradice, installare la barriera ad almeno 36 pollici (91 cm) di profondità tra il boschetto di bambù e il resto della proprietà utilizzando materiali nella trincea che sono impenetrabili, come rotoli di fibra di vetro o polipropilene da 60 mil. La barriera stessa dovrebbe sporgere di 2 cm dal suolo per scoraggiare eventuali rizomi ribelli.

Se tutto ciò sembra troppo scoraggiante o se hai uno spazio in giardino minimo, ricorda queste informazioni sul bambù nero: il bambù nero, come altri tipi, può essere apprezzato anche come pianta da vaso.

Le piante di bambù nero sono considerate altamente ornamentali per i loro culmi, che passano dal verde al nero ebano entro il terzo anno di crescita. Pertanto, è necessaria un po 'di pazienza per assistere a questo bambù nel suo pieno splendore nero. Il bambù nero è anche considerato la più resistente di tutte le specie di bambù con una valutazione della zona USDA di 7-11.

In termini di dimensioni, il bambù nero è in grado di raggiungere altezze di 30 piedi (9 m.) Con la circonferenza dei suoi culmi di almeno 2 pollici (5 cm.). Le foglie di bambù nero sono sempreverdi, di un verde brillante e di forma lanceolata.

Il bambù nero può crescere in condizioni di luce variabili, dal pieno sole all'ombra parziale. Le nuove piantagioni di bambù dovrebbero essere annaffiate regolarmente fino a quando non vengono stabilite. Anche l'aggiunta di pacciame attorno alla base delle piante di bambù dovrebbe essere considerata per trattenere l'umidità.

Il bambù nero preferisce il terreno che è tipicamente umido e argilloso con un pH del terreno che va da altamente acido a leggermente alcalino. La fertilizzazione non è obbligatoria per la coltivazione del bambù nero, ma puoi scegliere di farlo a metà-tarda primavera con un fertilizzante ricco di azoto.

Immagine di photodeedooo