Piante di edera di Boston: come prendersi cura di una pianta di edera di Boston

Le piante di edera di Boston (Parthenocissus tricuspidata) sono rampicanti rampicanti attraenti che coprono le pareti esterne di molti edifici più antichi, in particolare a Boston. È la pianta da cui deriva il termine “Ivy League”, che cresce in numerosi campus di alto livello. Le piante di edera di Boston sono anche chiamate edera giapponese e possono superare rapidamente l'area in cui è piantata, arrampicandosi per viticci su qualsiasi supporto nelle vicinanze.

Se ti piace l'aspetto delle foglie lucenti, ma non desideri affrontare il comportamento aggressivo delle piante, prendi in considerazione la coltivazione di edera di Boston come piante d'appartamento o in contenitori all'aperto.

Boston Ivy come piante d'appartamento

Quando pianti l'edera di Boston per uso interno, scegli un contenitore che consenta la quantità di crescita che desideri. I contenitori più grandi consentono una maggiore crescita e sviluppo. Posiziona il contenitore appena piantato alla luce solare parziale e diretta.

La cura dell'edera di Boston al chiuso includerà la potatura della rapida crescita, indipendentemente dalla posizione. Tuttavia, la piena o troppa luce solare diretta può bruciare le foglie o creare punte di doratura sulle piante di edera di Boston.

Potresti desiderare di avere l'edera di Boston come piante d'appartamento che si arrampicano su un traliccio al coperto o su un'altra struttura. Ciò è facilmente realizzabile, poiché le piante di edera di Boston si arrampicano prontamente per viticci con dischi adesivi. Evita di lasciarlo arrampicarsi sui muri dipinti quando si pianta l'edera di Boston in casa, poiché danneggia la vernice.

Le piante di edera di Boston non supportate presto ricadranno sui lati del vaso. Taglia le foglie sulle punte come parte della cura dell'edera di Boston. Questo incoraggia una crescita più piena sugli steli drappeggiati e aiuta la pianta a riempire il contenitore.

Come prendersi cura di una pianta di edera di Boston

Imparare a prendersi cura di un'edera di Boston è semplice. Mantieni il terreno umido quando possibile, anche se il terreno asciutto di solito non uccide l'edera di Boston come piante d'appartamento, le fa solo apparire opache e appassite.

La fecondazione non è necessaria quando si pianta l'edera di Boston. Coltiva l'edera di Boston come parte di un orto, con altre piante d'appartamento con una forma eretta.

Quando pianti l'edera di Boston all'aperto, assicurati che sia quello che vuoi riempire in modo permanente la posizione. La pianta si diffonderà fino a 15 piedi o più e si arrampicherà fino a 50 piedi entro pochi anni. Tenerlo tagliato può incoraggiarlo ad assumere una forma arbustiva nella maturità. Fiori insignificanti e bacche nere appaiono sulle piante coltivate all'aperto.

Imparare a prendersi cura di un'edera di Boston implica principalmente imparare a mantenerla entro i suoi confini, che è una buona ragione per crescere in contenitori e usare l'edera di Boston come piante d'appartamento.

Immagine di Bri Weldon

Lascia un commento