Problemi comuni di coneflower – malattie di coneflower e parassiti di coneflower

I Coneflowers (Echinacea) sono fiori selvatici popolari trovati in molti giardini. Queste bellezze a fioritura lunga possono essere viste fiorire da mezza estate fino all'autunno. Sebbene queste piante siano generalmente resistenti alla maggior parte dei parassiti e delle malattie, potresti occasionalmente riscontrare problemi con i coneflowers.

Coneflower parassiti

I parassiti degli insetti più comuni che colpiscono i coneflowers includono mosche bianche della patata dolce, afidi, coleotteri giapponesi e acari eriophyidi.

  • Mosche bianche della patata dolce - Le mosche bianche della patata dolce vivono e si nutrono della parte inferiore delle foglie, succhiando i succhi delle piante. Spesso, la presenza di questi parassiti provoca la crescita di muffa fuligginosa nera. Inoltre, potresti vedere l'ingiallimento delle foglie e la distruzione. Le mosche bianche della patata dolce possono anche trasferire malattie, come il virus vettore.
  • Afidi - Gli afidi, come le mosche bianche, succhiano i nutrienti dalle piante. In grandi masse, possono rapidamente sopraffare e uccidere le piante.
  • Coleotteri giapponesi - I coleotteri giapponesi si nutrono in gruppi e di solito possono essere avvistati intorno a giugno. Distruggeranno rapidamente le piante nutrendosi di foglie e fiori, iniziando dall'alto e procedendo verso il basso.
  • Acari eriofidi - Gli acari eriofidi vivono e si nutrono dell'interno dei boccioli dei fiori. Il danno può essere riconosciuto da una crescita stentata e fiori distorti.

Il trattamento di questi insetti nocivi può solitamente essere ottenuto con spray insetticidi, coleotteri e la rimozione delle parti di piante colpite. Oltre agli insetti, i conigli possono essere attaccati anche dai conigli. Questo di solito è più un problema sulle piante giovani, tuttavia, poiché i conigli apprezzano a fondo i giovani germogli e piantine. Gli spray alla cera al peperoncino possono spesso scoraggiare i danni del coniglio rendendo il fogliame meno attraente.

Malattie delle piante di Coneflower

La putrefazione dello stelo, l'oidio e il giallo astero sono le malattie più comuni dei coneflower.

  •  Marciume dello stelo - La putrefazione dello stelo normalmente deriva dall'irrigazione eccessiva, poiché queste piante tollerano abbastanza condizioni simili alla siccità e richiedono meno irrigazione rispetto a molte altre piante.
  • Muffa in polvere - I problemi con l'oidio di solito si verificano a causa di condizioni eccessivamente umide e mancanza di flusso d'aria. Ciò può essere facilmente evitato fornendo un'adeguata spaziatura adeguata per la circolazione dell'aria e mantenendo l'umidità al minimo.
  • Aster giallo - Il giallo Aster è una malattia che viene trasmessa più spesso attraverso insetti o cattive condizioni di crescita che rendono le piante più sensibili. I fiori si deformano, diventano di colore verde, mostrano una crescita stentata e possono persino morire. Le piante infette dovrebbero essere rimosse e distrutte.

Mentre i problemi con i coneflower si verificano raramente, puoi facilmente evitare la maggior parte dei problemi con i coneflower piantandoli in un terreno ben drenante e fornendo loro uno spazio di crescita adeguato. Dovrebbero essere utilizzate anche buone pratiche di irrigazione.

Immagine di Luglio Scalzi

Lascia un commento