Progetti di giardini pensili verdi – come coltivare un giardino pensile

Le grandi città densamente popolate possono causare quello che è noto come effetto isola di calore urbano. Gli alti edifici a specchio riflettono la luce e il calore, limitando anche il flusso d'aria. L'asfalto nero su strade e tetti assorbe la luce solare e il calore. L'inquinamento, le emissioni di carburante e altri sottoprodotti della civiltà si aggiungono all'accumulo di calore che può circondare una città. In sostanza, una grande metropoli può diventare un clima molto più caldo rispetto alle aree rurali che la circondano. I tetti verdi sono diventati una soluzione popolare per ridurre questo effetto isola di calore urbano. Continua a leggere per saperne di più su come coltivare un giardino pensile verde.

Cos'è un tetto verde?

I tetti verdi, chiamati anche tetti vegetativi o giardini pensili, esistono da secoli come un modo efficace per mantenere una casa più calda in inverno e più fresca in estate. I tetti di zolle sono stati popolari fin dall'antichità in luoghi come l'Islanda e la Scandinavia.

Oggigiorno, i tetti verdi sono ancora apprezzati per ridurre efficacemente i costi di riscaldamento e raffreddamento, ma anche perché possono ridurre il deflusso dell'acqua in aree con elevate quantità di precipitazioni, migliorare la qualità dell'aria in contesti urbani inquinati, creare abitudini per la fauna selvatica, aumentare lo spazio utilizzabile nel paesaggio e contribuire a ridurre l'effetto isola di calore urbano.

I progetti di giardini pensili verdi sono generalmente di due tipi: intensivi o estensivi.

  • I tetti verdi intensivi sono giardini pensili dove vengono coltivati ​​alberi, arbusti e piante erbacee. I giardini pensili sono spesso spazi pubblici, di solito hanno sistemi di irrigazione specializzati e possono incorporare cortili, percorsi e aree salotto.
  • I vasti giardini pensili sono più simili agli antichi tetti di zolle. Sono creati con terreni meno profondi e solitamente riempiti con piante erbacee. I tetti verdi estesi possono essere realizzati su scala molto piccola, come una casetta per gli uccelli o il tetto di una cuccia per cani, ma possono anche essere realizzati abbastanza grandi da coprire il tetto di una casa o di un edificio. Se desideri provare a creare giardini pensili verdi, potresti provarlo prima su una piccola struttura.

Creazione di giardini pensili verdi

Prima di iniziare un progetto di giardino pensile verde fai-da-te, dovresti assumere un ingegnere strutturale per assicurarti che il tetto possa sostenere il peso di un tetto verde. Inoltre, assicurati di ottenere tutti i permessi di costruzione richiesti dalla tua città o borgata. I tetti verdi possono essere realizzati su tetti piani o su un tetto inclinato; tuttavia, si consiglia di assumere un professionista per l'installazione di un tetto verde se l'inclinazione è superiore a 30 gradi.

I kit per il tetto verde possono essere ordinati online. Questi sono generalmente un sistema di vassoi di piantagione che possono essere attaccati secondo necessità e ordinati in dimensioni personalizzate. Puoi anche creare i tuoi telai per scatole da piantagione con 2 x 6 e 2 x 4. I tetti verdi costano circa $ 15-50 per piede quadrato. All'inizio può sembrare costoso, ma a lungo termine i tetti verdi ti fanno risparmiare sui costi di riscaldamento e raffreddamento. In alcuni casi, le sovvenzioni per progetti di tetti verdi possono essere disponibili tramite la US Environmental Protection Agency.

Effettuare misurazioni accurate è il primo passo nella creazione di un tetto verde estensivo. Questo ti aiuterà a sapere cosa ordinare se stai ordinando un kit per tetto verde. Se hai intenzione di costruire un tetto verde da solo, le misurazioni ti aiuteranno a sapere di quanto rivestimento per laghetto, legno, mezzo drenante (ghiaia), barriera contro le erbacce e terreno avrai bisogno.

I tetti verdi sono un sistema di strati:

  • Il primo strato è costituito da due strati di rivestimento per laghetto o copertura in gomma.
  • Lo strato successivo è uno strato di drenaggio, come la ghiaia.
  • La barriera contro le infestanti viene quindi posizionata sullo strato di ghiaia e una coperta umida viene posta sopra la barriera contro le infestanti.
  • È possibile aggiungere più drenaggio con uno strato di trucioli di legno o posare lo strato finale di terreno. Si consiglia di utilizzare un substrato di coltivazione fuori suolo leggero per mantenere basso il peso complessivo.

Nei tetti verdi estesi vengono spesso utilizzate piante xeriscaping. Le piante devono avere radici poco profonde ed essere in grado di tollerare periodi di siccità e precipitazioni elevate, così come calore intenso, forti venti e possibile inquinamento. Le buone piante per tetti verdi estensivi sono:

  • succulente
  • erbe
  • Fiori di campo
  • Erbe aromatiche
  • muschi
  • Epifite
Immagine di Ratikova

Lascia un commento