Radicamento delle piante di edera: impara come propagare talee di edera

L'edera inglese è un'aggiunta classica a qualsiasi casa, sia che la coltivi per coprire un muro di mattoni o la pianta come una vite da interno come parte dell'arredamento della tua camera. L'acquisto di molta edera per grandi piantagioni può essere una proposta costosa, ma puoi ottenere gratuitamente una grande quantità radicando le piante di edera nella tua casa. La propagazione dell'edera inglese (e anche di molti altri tipi) è una procedura semplice che chiunque può eseguire con pochi strumenti di base. Impariamo di più sul modo migliore per radicare un taglio di edera.

Propagazione delle piante di edera

Le piante di edera hanno lunghi rampicanti con più foglie che crescono lungo la loro lunghezza. Viti come queste sono semplici da tagliare e radicare, purché si utilizzino i metodi di taglio giusti. Una vite può essere tagliata in più pezzi e coltivata in nuove piante, trasformando una pianta in una dozzina.

Il segreto per radicare le viti dell'edera è nel taglio e nella cura che date loro durante il processo di radicazione. La propagazione dell'edera inglese e delle specie affini può essere realizzata sia nell'acqua che nel suolo.

Come propagare l'edera

Taglia una vite di edera lunga fino a 4 piedi (1 m.). Usa un paio di forbici pulite o un coltello affilato. Taglia la vite in più pezzi, con ogni pezzo con una o due foglie. Fai ogni taglio direttamente sopra una foglia e taglia il gambo sotto la foglia di circa un pollice.

Immergi l'estremità di ogni stelo nella polvere di ormone radicante. Riempi una fioriera con sabbia (o una miscela di sabbia / terra) e fai dei buchi nella sabbia per piantare. Pianta ogni stelo in polvere in un buco e poi spingere delicatamente la sabbia attorno allo stelo.

Innaffia bene la sabbia e metti la fioriera in un sacchetto di plastica per trattenere l'umidità. Apri il sacchetto una volta alla settimana per innaffiare quando necessario per mantenerlo umido. I ramoscelli di edera inizieranno a germogliare e saranno pronti per il reimpianto in una posizione permanente entro sei-otto settimane.

Le piante di edera sono anche facili da radicare nell'acqua. Taglia le foglie inferiori e metti la talea in un barattolo su un davanzale ben illuminato. In poche settimane, dovresti iniziare a vedere le radici crescere nell'acqua. Mentre radicare le piante di edera nell'acqua è facile, è sempre meglio per la pianta quando è radicata in un terreno di semina solido, poiché il trapianto di talee con radici acquose nel terreno è più difficile e i tassi di sopravvivenza sono inferiori. Pertanto, il modo migliore per radicare un taglio di edera è nel terreno sabbioso piuttosto che nell'acqua.

Immagine di ArtSvitlyna

Lascia un commento