Scegliere il miglior contenitore per il giardinaggio

I contenitori sono disponibili in quasi tutti i colori, dimensioni o stili immaginabili. Pentole alte, pentole corte, cesti appesi e altro ancora. Quando si tratta di scegliere i contenitori per il tuo giardino, interni o esterni, come fai a sapere qual è il migliore? Diamo un'occhiata alla scelta dei contenitori per gli ambienti in vaso.

Scegliere il miglior contenitore per il giardinaggio

I vasi alti sono più adatti per piante, arbusti o piccoli alberi con radici profonde. I piccoli vasi sono ideali per piante con radici poco profonde e bulbi da fiore. Le piante o le viti rampicanti ea cascata sono eccellenti aggiunte per i cesti appesi.

Poi ci sono le altre scelte alternative. Da ciotole e scatole a barili, cesti di vimini e vecchi stivali, quasi tutto può essere usato per accogliere la vita delle piante. Finché ci sono fori di drenaggio adeguati e un fondo piatto, non dovresti preoccuparti così tanto di scegliere il miglior contenitore per il giardinaggio. Dipende più o meno dall'individuo e dalla sua creatività.

Tipi comuni di contenitori

Esistono, tuttavia, differenze tra i vasi più comunemente utilizzati sul mercato. Prendere nota di queste differenze può facilitare la selezione per chi è nuovo nel regno del giardinaggio. Ad esempio, i vasi robusti durano quasi per sempre e funzionano bene negli elementi esterni.

Vasi d'argilla - I vasi di terracotta sono porosi, consentendo all'aria di passare facilmente attraverso. Sono abbastanza robusti fino al ribaltamento; tuttavia, si rompono facilmente. Poiché i vasi di terracotta sono porosi, le piante si seccano più velocemente e potrebbero essere necessarie annaffiature frequenti. Tuttavia, questi vasi sono buoni per mantenere fresche le radici e sono ideali per la coltivazione di piante resistenti alla siccità.

Contenitori in pietra - I vasi in cemento o pietra sono anche estremamente resistenti e adatti come infissi permanenti per esterni. Sono resistenti al gelo, quindi la rottura è meno problematica. Poiché sono piuttosto pesanti, vanno bene per le zone ventose ma richiedono annaffiature continue. Tuttavia, il loro peso può renderli difficili da spostare e non sono adatti per aree come balconi o tetti. Piccoli arbusti e alberi sono ideali per questo tipo di contenitore.

Vasi in ceramica decorativa - La ceramica smaltata è disponibile in molti stili e colori diversi. Possono essere piuttosto decorativi e di conseguenza più costosi. Poiché i vasi in ceramica smaltata sono generalmente più piccoli e più decorativi, vengono normalmente utilizzati all'interno per piante d'appartamento. Inoltre si rompono facilmente.

Pentole in metallo - I vasi di metallo sono buoni per esporre le piante all'interno o all'esterno, ma alla fine arrugginiranno dopo un po 'di tempo, specialmente negli elementi esterni. Anche i contenitori di metallo diventano piuttosto caldi all'aperto, quindi il posizionamento dovrebbe essere in zone ombreggiate. Un modo ideale per utilizzare questi tipi di contenitori è posizionare contenitori in plastica montati all'interno. Ciò elimina i problemi associati alla ruggine o al calore eccessivo.

Contenitori in legno - Esistono molti stili di contenitori in legno, dalle fioriere formali alle scatole per finestre casual. In generale, il legno di cedro è il più popolare in quanto è più duraturo e resistente ai parassiti. Il legno trattato è sconsigliato a causa dei prodotti chimici utilizzati per il trattamento, che possono penetrare nel terreno e diventare dannosi per le piante. Le piante commestibili, in particolare, non dovrebbero essere collocate in fioriere in legno trattato a meno che non si utilizzino fodere di plastica.

I rivestimenti in plastica aiuteranno anche a prolungare la vita dei contenitori di legno non trattati, poiché nel tempo questi inizieranno a rompersi. Potresti anche considerare di dipingerli o di acquistare quelli che sono già stati dipinti.

Contenitori in poliresina - I contenitori in poliresina sono leggeri e poco costosi. Queste sono ottime alternative per l'uso su balconi e tetti. Sono ideali all'aperto, resistendo agli agenti atmosferici. Tuttavia, è probabile che si ribaltino in situazioni ventose a causa della luce. Tuttavia, i vasi in poliresina sono abbastanza resistenti e sembrano la cosa reale, simile alla pietra o al cemento stagionato.

Vasi in fibra di vetro - I contenitori in fibra di vetro sono anche leggeri e spesso usati come sostituti di vasi più tradizionali. Tuttavia, non sono così spessi, fornendo meno isolamento per le piante all'aperto. Probabilmente sono più adatti per ambienti interni.

Contenitori di plastica - I vasi di plastica vanno bene anche all'interno, a meno che non vengano inseriti in un altro contenitore più robusto. Sono estremamente leggeri e si ribaltano abbastanza facilmente. I vasi di plastica possono essere trovati in una varietà di colori e sono i meno costosi. Trattengono l'umidità, tuttavia, assicurati di lasciare asciugare le piante tra un'annaffiatura e l'altra. Potrebbero anche iniziare a rompersi nel tempo se si trovano al sole, ma questo non è un problema per coloro che sono etichettati come protetti dai raggi UV.

Pentole in polistirolo - Anche i vasi in polistirolo sono leggeri. Questi sono anche economici e non porosi. I vasi in polistirolo sono disponibili in molte dimensioni e finiture, quindi trovarne uno adatto al tuo stile di decorazione non dovrebbe essere un problema. Sono anche abbastanza spessi da isolare efficacemente le piante sia nel caldo dell'estate che nel freddo dell'inverno, ma abbastanza leggeri da andare praticamente ovunque tu voglia. L'unico aspetto negativo è la loro tendenza a soffiare facilmente in luoghi ventosi.

Quindi queste sono le basi. Oltre a questo, cerca di abbinare il vaso scelto alla pianta e alla casa. I contenitori per gli ambienti in vaso dovrebbero essere sempre abbastanza grandi da contenere le piante e si desidera che tutti gli elementi del proprio ambiente in vaso si completino a vicenda.

Immagine di Liz Jones

Lascia un commento