Suggerimenti per la coltivazione di alberi in contenitori

Piantare alberi in contenitori sta diventando sempre più popolare, specialmente in paesaggi con poco o nessuno spazio esterno. Non hai bisogno di un grande pezzo di proprietà per far crescere un albero. Se hai un portico, un patio o un balcone, puoi coltivare un albero in un grande contenitore. Gli alberi coltivati ​​in container possono essere utilizzati per inquadrare gli ingressi o per fornire punti focali interessanti. Si adattano bene a piccoli spazi nel paesaggio come cortili e ponti e possono essere utilizzati anche insieme ad altre piantagioni coltivate in contenitori.

Scegliere un contenitore per il tuo albero

Gli alberi possono essere piantati in contenitori regolari e mobili così come in grandi fioriere permanenti. I contenitori e le fioriere per alberi paesaggistici sono disponibili in numerosi stili, forme e colori. I contenitori dovrebbero sempre completare l'ambiente circostante così come gli alberi che vi sono collocati. Il contenitore dovrebbe essere abbastanza grande da contenere l'albero. Pertanto, la dimensione matura dell'albero dovrebbe essere considerata al fine di scegliere un contenitore con spazio adeguato per ospitare sia l'albero in crescita che le sue radici. I contenitori dovrebbero anche essere tanto larghi quanto alti per fornire il miglior isolamento possibile alle radici.

Anche il peso complessivo di un contenitore è importante e anche questo dovrebbe essere preso in considerazione. Non solo il peso del contenitore stesso è un fattore, ma si tiene conto di quanto peso il suolo, l'albero e l'acqua aggiungeranno ad esso, specialmente se il contenitore verrà utilizzato in aree come balconi o tetti, dove la capacità di peso strutturale potrebbe essere un problema.

  • I vasi di terracotta sono più pesanti della plastica, ma sono più stabili in condizioni ventose, specialmente con alberi più grandi.
  • I vasi di terracotta forniscono il peso per la stabilità ma dovrebbero essere resistenti al gelo.
  • I vasi di plastica leggeri sono ideali se le piante devono essere spostate o se si trovano sui balconi.
  • Contenitori o fioriere più grandi e pesanti possono essere utilizzati per alberi che rimarranno come dispositivi permanenti tutto l'anno.

Il drenaggio è un altro fattore importante nella scelta di un contenitore. Controllare sempre il fondo dei contenitori per assicurarsi che ci siano ampi fori di drenaggio per l'acqua in eccesso.

Usare il terreno giusto per il tuo albero portacontainer

Il suolo è molto importante per la salute degli alberi. Il terreno deve mantenere un'aerazione e un drenaggio sufficienti pur trattenendo adeguate quantità di umidità. Un buon terreno del contenitore trattiene livelli adeguati di acqua senza diventare impregnato d'acqua. Non utilizzare il terreno direttamente dal giardino o dal paesaggio circostante. Il terreno normale potrebbe non drenare bene nei contenitori e potrebbe essere più incline a erbacce, insetti e malattie. Invece, usa il compost a base di terra. Questo è ampiamente disponibile negli asili nido e nei centri di fornitura di giardini, oppure puoi crearne uno tuo usando terriccio di alta qualità e modificandolo con compost, sabbia e perlite.

Prendersi cura di un albero coltivato in contenitori è diverso da un albero che cresce nel paesaggio. Sono più inclini a seccarsi; pertanto, gli alberi coltivati ​​in contenitori necessitano di annaffiature regolari e complete. Gli alberi coltivati ​​in contenitori dovrebbero essere integrati ogni anno con fertilizzanti a lenta cessione o utilizzare un mangime liquido a intervalli regolari. Rinfresca il terreno ogni primavera rimuovendo il terriccio sciolto e asciutto e sostituendolo con terriccio fresco e arricchito di compost.

Le radici degli alberi nei contenitori possono anche morire durante l'estate se la temperatura del suolo diventa troppo calda, superando la temperatura dell'aria. Il calore del pavimento può far diventare rapidamente eccessivamente caldo il terreno nei contenitori, bruciando le radici e seccando il terreno. Le condizioni ventose possono anche seccare gli alberi coltivati ​​in contenitori. Pertanto, i contenitori devono essere collocati in un luogo riparato per proteggere gli alberi da temperature estreme e vento.

Selezione di un albero da crescere in un contenitore

La sfida più grande nella selezione degli alberi per i contenitori è scegliere quelli che sono abbastanza resistenti da resistere a temperature estreme e possono stabilire radici in una quantità limitata di terreno. La temperatura è uno dei principali fattori determinanti. Quando gli alberi sono nel terreno, il terreno li protegge effettivamente da temperature estremamente rigide. Le radici degli alberi sono meno resistenti al freddo rispetto al resto dell'albero. Di conseguenza, le radici degli alberi piantati in contenitori possono morire quando le temperature scendono sotto lo zero. Quando il terreno si congela, le radici non possono assorbire l'acqua.

La scelta di un albero adatto per un ambiente in vaso varia a seconda delle dimensioni complessive, delle esigenze di crescita e della posizione. Naturalmente, se la dimensione matura di un albero cade su un lato piccolo, è più adatto per la coltivazione in contenitori. Le specie più piccole e le varietà nane sono buoni candidati per i contenitori. Gli alberi che rimarranno situati in posizioni permanenti dovrebbero essere scelti in base al loro aspetto, dimensioni e requisiti di manutenzione per tutto l'anno.

I sempreverdi e quasi tutte le altre conifere nane possono essere coltivate in contenitori. Le buone scelte includono:

  • bosso
  • Tasso inglese
  • Camelie nane
  • Agrifoglio
  • Abete nano dell'Alberta

Alberi decidui come l'acero giapponese, la magnolia stellata, la betulla del fiume, il mirto crespo e molti tipi di alberi da frutto vanno bene anche nei contenitori.

Mantenere le dimensioni del tuo albero del contenitore

Gli alberi dovrebbero anche essere compatibili con il loro contenitore e con l'ambiente circostante. Poiché la dimensione di un albero è solitamente proporzionale alla dimensione del suo apparato radicale, i contenitori, nella maggior parte dei casi, ne limiteranno la dimensione finale. Tuttavia, se un albero inizia a diventare troppo grande per il suo contenitore, ci sono opzioni.

Puoi potare le radici e ripiantarle nello stesso contenitore o trapiantarle in un'altra posizione. La potatura delle radici è una tecnica simile ai bonsai e aiuterà a mantenere l'albero piccolo. Rimuovere l'albero dal suo contenitore, staccare e tagliare le radici, quindi rinvasare.

Piuttosto che dover ricorrere all'intenso compito di potatura delle radici, dovresti considerare di trapiantare l'albero in un contenitore più grande o, se lo spazio lo consente, all'interno del paesaggio. Gli alberi teneri sempreverdi o di agrumi dovrebbero essere spostati all'interno per lo svernamento. Proteggere le radici degli alberi dal freddo invernale mantenendo il contenitore in un'area protetta o utilizzare un materiale isolante appositamente studiato per i contenitori durante i mesi più freddi.

Immagine di sutichak

Lascia un commento