Tolleranza al calore della viola del pensiero: puoi coltivare le viole del pensiero nei mesi estivi

Puoi coltivare viole del pensiero in estate? Questa è un'ottima domanda per chiunque apprezzi questi fiori allegri e colorati. C'è un motivo per cui li vedi come una delle prime annuali in vendita in primavera e poi di nuovo in autunno. Fanno meglio con il clima più fresco, ma come e quando ti piacciono dipende dalla varietà e dal clima.

Le viole del pensiero fioriranno con il caldo?

Le viole del pensiero sono un classico fiore del clima fresco, usato nella maggior parte dei luoghi come annuale. In alcuni climi più caldi e moderati, come alcune parti della California, i giardinieri possono coltivarli tutto l'anno. Nelle zone dove il clima è più estremo con le stagioni, è più tipico coltivarle durante le parti più fresche dell'anno.

Questi fiori generalmente non vogliono sbocciare con il caldo. Ad esempio, se il tuo giardino è nel Midwest, probabilmente metterai le viole del pensiero annuali in letti o contenitori all'inizio della primavera. Fioriranno bene fino al caldo dell'estate, momento in cui le piante appassiranno e si abbasseranno e smetteranno di produrre fiori. Ma continuali e otterrai di nuovo fioriture in autunno quando le temperature si abbasseranno di nuovo.

Le viole del pensiero estive sono possibili?

Il fatto che tu possa o meno avere viole del pensiero estive nel tuo giardino dipende da dove vivi, dal tuo clima e dalla varietà che scegli. Ci sono alcune varietà che sono state sviluppate per la tolleranza al calore della viola del pensiero, anche se non vanno ancora pazze per le alte temperature.

Cerca le varietà Majestic Giant, Springtime, Maxim, Padparadja e Matrix, Dynamite e Universal.

Anche con queste viole del pensiero più tolleranti al calore, se hai temperature che superano regolarmente i 70 gradi Fahrenheit (21 gradi Celsius) in estate, possono lottare e appassire un po '. Dare loro ombra parziale, concimare leggermente e deadhead durante i mesi caldi per massimizzare le fioriture.

Se vivi in ​​climi più freddi, con le temperature più calde dell'anno pari e inferiori a 70 gradi, l'estate sarà il momento migliore per far crescere le viole del pensiero e farle fiorire. E se vivi in ​​climi più caldi, è meglio coltivare viole del pensiero in inverno.

Immagine di rand22

Lascia un commento