Trapianto di cornioli: quando e come trapiantare un albero di corniolo

I cornioli fioriti sono originari della maggior parte delle aree degli Stati Uniti orientali. Sono utili come alberi sottostanti per luoghi parzialmente ombreggiati o anche un sito completamente soleggiato, ma spesso piantati in luoghi impropri e richiedono il trapianto. Gli alberi di corniolo possono essere trapiantati? Certamente possono, ma segui alcuni suggerimenti su quando spostare un corniolo e su come farlo correttamente in anticipo.

Gli alberi di corniolo possono essere trapiantati?

I cornioli sono piante adorabili con quattro stagioni di interesse. I loro fiori caratteristici sono in realtà brattee, o foglie modificate, che circondano il piccolo fiore vero e proprio. In autunno le foglie diventano rosse e arancioni e si formano frutti rosso vivo, che gli uccelli adorano. La loro bellezza per tutto l'anno è un vantaggio per qualsiasi giardino e dovrebbe essere preservata.

Se un corniolo deve essere spostato, scegli un sito adatto in modo che non debba essere spostato di nuovo. Gli alberi crescono bene alla luce screziata in un terreno ben drenato e moderatamente acido. Considera l'altezza dell'albero ed evita le linee elettriche e i marciapiedi. È comune sbagliare l'altezza o la larghezza di una pianta di fondazione, richiedendo la necessità di spostarla.

Anche i cornioli spesso non fioriscono perché gli alberi della storia sono diventati così densi che non c'è abbastanza luce per alimentare le fioriture. Qualunque sia la causa, devi conoscere alcuni trucchi per trapiantare i cornioli.

Quando spostare un corniolo

Il trapianto di cornioli dovrebbe essere fatto quando sono dormienti. Questo sarebbe quando le foglie sono cadute e prima della rottura del germoglio. A condizione che il terreno sia lavorabile, potrebbe essere in pieno inverno, ma i giardinieri del nord dovranno aspettare fino all'inizio della primavera. Il trapianto di cornioli prima può danneggiare la salute della pianta perché la linfa scorre attivamente e qualsiasi lesione alle radici può invitare la putrefazione e la malattia, o persino cingere la pianta.

Come trapiantare un albero di corniolo

Una buona idea per massimizzare la salute dell'albero e prevenire lo shock da trapianto è quella di potare le radici. Questo viene fatto la stagione prima di spostare l'albero. Pota le radici in ottobre per un trapianto all'inizio della primavera. Taglia una trincea intorno alla zona della radice che desideri, recidendo eventuali radici al di fuori del cerchio. La dimensione della zolla varia a seconda delle dimensioni dell'albero. Clemson Cooperative Extension ha una tabella delle taglie della zolla disponibile online.

Dopo che la stagione invernale è quasi finita, è tempo di trapiantare l'albero. Lega qualsiasi crescita errante per proteggere i rami. È una buona idea scavare prima il buco, ma se non lo fai, avvolgi la zolla con una tela umida. Usa una vanga affilata per tagliare intorno all'area in cui hai tagliato le radici e poi taglia l'albero con un angolo di 45 gradi.

Posiziona il terreno e la zolla sulla tela e legala attorno alla base del tronco. Scava il buco due volte più grande e due volte più profondo della zolla con una collina di terra alla base centrale. Scartare l'albero e allargare le radici.

Riempire di nuovo, avendo cura di utilizzare prima il terreno del substrato e poi il terriccio. Riempi il terreno attorno alle radici. Un buon metodo è annaffiare il terreno in modo che affondi intorno alle radici. Riempi fino alla linea di terreno originale e innaffia bene per imballare il terreno.

Mantieni l'albero ben irrigato finché non si stabilizza. Non farti prendere dal panico se perde qualche foglia, poiché si ravviverà in pochissimo tempo.

Immagine di Jim Clark

Lascia un commento