Trattare la macchia dell’anello viola africano – motivi per cui le foglie sulle violette africane sono macchiate

C'è qualcosa di così semplice e rilassante nelle violette africane. I loro fiori vivaci, a volte anche drammatici, possono rallegrare qualsiasi davanzale mentre il loro fogliame sfocato ammorbidisce le impostazioni più aspre. Per alcuni, le violette africane riportano alla mente la casa della nonna, ma per altri possono essere fonte di molta frustrazione. Problemi come macchie sulle foglie di violetta africana sembrano spuntare dal nulla, trasformando una bella pianta in un incubo durante la notte. Continua a leggere per saperne di più sul punto dell'anello sulle piante di violetta africana.

Informazioni su African Violet Ring Spot

Di tutte le malattie della viola africana, la macchia dell'anello viola africana è quasi la meno grave che puoi incontrare. In realtà, in realtà non è nemmeno una malattia, sebbene si presenti proprio come tale. Quando le foglie sulle violette africane sono macchiate e hai escluso patogeni fungini e virali, c'è solo una risposta che ha senso: macchia dell'anello viola africano. Gli hobbisti hanno fin troppo familiarità con questo problema, ma è facile da gestire.

Macchie sulle foglie di violetta africana compaiono quando le foglie stesse vengono annaffiate. In effetti, studi fin dagli anni '1940 furono progettati per risolvere il mistero dietro questa anomalia. Sia Poesch (1940) che Eliot (1946) hanno notato che le violette africane possono subire danni al fogliame quando la temperatura dell'acqua è di circa 46 gradi Fahrenheit (8 gradi C.) inferiore ai tessuti vegetali.

All'interno della foglia, l'acqua fredda superficiale sta facendo qualcosa di simile al congelamento, dove i cloroplasti vengono rapidamente scomposti. In altri casi, l'acqua calda che si trova sulla superficie delle foglie può amplificare i raggi ultravioletti e causare scottature su questi tessuti sensibili.

Trattare il punto dell'anello viola africano

In fin dei conti, le violette africane sono piante davvero molto delicate e richiedono un'attenzione particolare alle temperature dei loro tessuti. Il danno all'anello viola africano non può essere invertito, ma il comportamento che lo causa può essere corretto e alla fine cresceranno nuove foglie per sostituire quelle ferite.

Innanzitutto, mai e poi mai innaffiare il fogliame di una viola africana: questo è un modo sicuro per creare più macchie di anello o peggio. L'irrigazione dal basso è il segreto del successo della viola africana.

Puoi acquistare fioriere autoirriganti progettate specificamente per le violette africane, installare uno stoppino nel vaso della tua pianta e usarlo per innaffiare dal basso o semplicemente innaffiare la tua pianta da un piattino o un piatto. Qualunque metodo tu preferisca, ricorda che queste piante sono anche soggette a marciume radicale, quindi senza hardware speciale, come vasi fantasiosi o sistemi di traspirazione, dovrai fare attenzione a rimuovere l'acqua stagnante che entra in contatto diretto con il terreno una volta che il tuo l'irrigazione è terminata.

Immagine di PhotoGoricki

Lascia un commento