Piantare semi di violetta africana: come iniziare le violette africane dal seme

Una pianta di violetta africana è una pianta popolare per la casa e per l'ufficio perché fiorirà felicemente in condizioni di scarsa illuminazione e necessita di pochissime cure. Mentre la maggior parte delle violette africane viene avviata da talee, le violette africane possono essere coltivate da seme. Avviare una viola africana dal seme richiede un po 'più di tempo rispetto all'avvio di talee, ma ti ritroverai con molte più piante. Continua a leggere per imparare come iniziare le violette africane dal seme.

Come ottenere semi dalle violette africane

Spesso è più facile acquistare semplicemente i tuoi semi di violetta africana da un venditore online rispettabile. Le violette africane possono essere difficili da ottenere per formare semi e anche quando lo fanno, le piante cresciute dai semi molto raramente assomigliano alla pianta madre.

Ma nonostante ciò, se desideri ancora ottenere semi dalle tue violette africane, dovrai impollinare a mano la pianta. Aspetta che i fiori inizino ad aprirsi e prendi nota di quale fiore si apre per primo. Questo sarà il tuo fiore "femminile". Dopo che è stato aperto per due o tre giorni, aspetta che si apra un altro fiore. Questo sarà il tuo fiore maschile.

Non appena il fiore maschile è aperto, usa un piccolo pennello e ruotalo delicatamente attorno al centro del fiore maschile per raccogliere il polline. Quindi ruotalo attorno al centro del fiore femminile per impollinare il fiore femminile.

Se il fiore femminile è stato fecondato con successo, vedrai una forma di baccello al centro del fiore in circa 30 giorni. Se non si formano capsule, l'impollinazione non ha avuto successo e sarà necessario riprovare.

Se il baccello si forma, ci vogliono circa due mesi per maturare completamente. Dopo due mesi, rimuovi il baccello dalla pianta e aprilo con cura per raccogliere i semi.

Coltivazione di piante di violetta africana dai semi

La piantagione di semi di violetta africana inizia con il giusto terreno di coltura. Un terreno di coltura popolare per l'avvio dei semi di violetta africana è il muschio di torba. Inumidisci completamente il muschio di torba prima di iniziare a piantare i semi di violetta africana. Dovrebbe essere umido ma non bagnato.

Il passo successivo per avviare una viola africana dal seme è distribuire i semi in modo accurato e uniforme sul terreno di coltura. Questo può essere difficile, poiché i semi sono molto piccoli ma fai del tuo meglio per spargerli in modo uniforme.

Dopo aver diffuso i semi di violetta africana, non è necessario coprirli con altro terreno di coltura; sono così piccoli che coprendoli anche con una piccola quantità di muschio di torba possono seppellirli troppo in profondità.

Usa un flacone spray per nebulizzare leggermente la parte superiore del muschio di torba e poi coprire il contenitore con un involucro di plastica. Posizionare il contenitore in una finestra luminosa al riparo dalla luce solare diretta o sotto luci fluorescenti. Assicurati che il muschio di torba rimanga umido e spruzza il muschio di torba quando inizia a seccarsi.

I semi di violetta africana dovrebbero germogliare in una a nove settimane.

Le piantine di violetta africana possono essere trapiantate nei loro vasi quando la foglia più grande è larga circa 1/2 pollice. Se hai bisogno di separare le piantine che crescono troppo vicine tra loro, puoi farlo quando le piantine di violetta africana hanno foglie larghe circa 1/4 di pollice.

Immagine di Kelly Teague

Lascia un commento