Aceto per la conservazione del cibo – come conservare le verdure con l’aceto

Il decapaggio dell'aceto, o decapaggio rapido, è un processo semplice che utilizza l'aceto per la conservazione degli alimenti. La conservazione con aceto si basa su buoni ingredienti e metodi in cui frutta o verdura vengono immerse in acqua, sale e aceto che sono stati riscaldati. La combinazione di verdure e aceto non solo preserva il cibo, ma conferisce croccantezza e sapore. Continua a leggere per imparare come conservare le verdure con l'aceto.

Storia del sottaceto all'aceto

L'aceto ha una lunga storia, tracce di esso sono state trovate in urne egiziane dal 3000 aC circa. In origine era un liquido acido prodotto dalla fermentazione del vino e, come tale, denominato "vino dei poveri". La parola aceto deriva anche dal francese antico "vinaigre", che significa vino acido.

L'uso dell'aceto per la conservazione degli alimenti è avvenuto probabilmente nell'India nord-occidentale intorno al 2400 a.C. È nato come un modo semplice per conservare il cibo per lunghi viaggi ed esportazione. Questo è stato il primo uso registrato di verdure e aceto, cetrioli sottaceto.

Informazioni sulla conservazione con aceto

Quando si conservano le verdure con l'aceto si ottiene un alimento che può essere conservato per lunghi periodi utilizzando ingredienti semplici. La scienza dell'uso dell'aceto per la conservazione degli alimenti è semplice. L'acido acetico contenuto nell'aceto aumenta l'acidità delle verdure, uccidendo eventuali microrganismi e preservando efficacemente le verdure prevenendone il deterioramento.

Tuttavia, esistono limitazioni al decapaggio con aceto. L'aceto è importante. Mentre la maggior parte delle persone usa l'aceto bianco distillato perché non scolorisce le verdure, è possibile utilizzare altri tipi di aceto come l'aceto di sidro di mele, che ha un sapore pronunciato.

Ciò che è terribilmente importante è il contenuto acetico? L'aceto deve avere un contenuto di acido acetico al cinque percento e non deve mai essere diluito. L'acido acetico è ciò che sta uccidendo i batteri e prevenendo il botulismo.

Come conservare le verdure con l'aceto

Ci sono centinaia di ricette di decapaggio là fuori. Una volta scelto uno, segui le istruzioni.

Oltre ad una buona ricetta ci sono altre cose da considerare. Utilizzare acciaio inossidabile, articoli smaltati o vetro di plastica per alimenti. Non usare mai rame o ferro che scoloriranno i sottaceti. Assicurati che i tuoi barattoli non abbiano crepe o scheggiature. Usa un termometro per dolci o carne per testare la temperatura dell'acqua.

Se la tua ricetta richiede un bagnomaria, hai bisogno di un contenitore per bagnomaria o di un bollitore profondo che permetta di coprire i barattoli con l'acqua. Avrai anche bisogno di una griglia o di strofinacci piegati per il fondo del bollitore. Usa i prodotti più freschi e integri. Un po 'meno maturo è il migliore, quindi il prodotto mantiene la sua forma.

Usa solo spezie fresche. Può essere utilizzato qualsiasi sale per uso alimentare ma non un sostituto del sale. Se necessario, usa zucchero semolato o di barbabietola, mai zucchero di canna. Se usi il miele, usa ¼ in meno. Alcune ricette richiedono allume o lime, ma non sono realmente necessarie anche se il lime conferirà una bella freschezza.

Infine, se tutto questo sembra troppo fastidioso per un sottaceto, si possono preparare anche sottaceti veloci che si conservano per qualche giorno in frigo. Prova ad affettare il ravanello daikon o un cetriolo inglese sodo molto sottilmente e poi immergilo nell'aceto di riso, salato e addolcito con zucchero semolato e fiocchi di peperoncino tritato a piacere, a seconda di quanto caldo lo vuoi. In un paio d'ore, hai un ottimo condimento in salamoia da usare con il pesce o altri piatti.

Immagine di Affascinante

Lascia un commento