Apple of peru shoofly plants – cos’è la mela del perù ed è invasiva

La pianta della mela del Perù (Nicandra physalodes) è un esemplare interessante. Originario del Sud America (da cui il nome), questo membro della famiglia della belladonna produce fiori attraenti e può essere utilizzato in un insetticida fatto in casa. Ma cos'è la mela del Perù? Continua a leggere per saperne di più sulla pianta della mela del Perù.

Informazioni sulla pianta della Mela del Perù

La mela del Perù (pianta shoofly per alcuni) è una pianta perenne semi-resistente che di solito viene coltivata come annuale nelle zone USDA da 3 a 8. Può raggiungere i cinque piedi di altezza entro la fine dell'estate e fiorisce per due o tre mesi durante il estate. Produce fiori dal viola chiaro al blu che crescono a forma di campana. Anche se fiorisce costantemente, i fiori durano solo per circa un giorno e la pianta della mela del Perù ha solo uno o due fiori in fiore alla volta.

Negli Stati Uniti meridionali, le persone si strofinano le foglie sulla pelle come repellente per le mosche e le disporranno in un piatto mescolato con latte per attirare e avvelenare le mosche, guadagnandosi il nome alternativo shoofly. Oltre ad essere velenoso per le mosche, è anche velenoso per l'uomo e dovrebbe È FACILE essere mangiato.

Piante Shoofly in crescita

Le piante shoofly sono invasive? Un po '. Le piante si auto-seminano molto facilmente, e se hai una sola pianta un'estate, ne avrai molte di più la prossima estate. Tienili d'occhio e cerca di raccogliere i baccelli grandi prima che abbiano il tempo di cadere a terra se non vuoi che si diffondano troppo.

Coltivare piante shoofly è facile. Inizia i tuoi semi in casa circa 7-8 settimane prima dell'ultima gelata, quindi trapiantali all'aperto quando le temperature nella tua zona sono abbastanza calde per farlo. A loro piace il terreno che drena bene, ma altrimenti prospererà in vari tipi.

Immagine di yogesh_more

Lascia un commento