Cespugli di azalee e marciume radicale di phytophthora

Le azalee vengono spesso coltivate nel paesaggio domestico non solo per la loro bellezza, ma per la loro robustezza. Ma, per quanto resistenti, ci sono ancora alcune malattie che possono colpire gli arbusti di azalee. Uno di questi è il marciume radicale della phytophthora. Se sospetti che la tua azalea sia stata colpita dal fungo Phytophthora, continua a leggere per saperne di più sui sintomi e sui modi per trattarla.

Sintomi di Phytophthora Root Rot

La putrefazione della radice di Phytophthora è una malattia che colpisce le azalee. Per un proprietario di azalea, vedere i segni di questa malattia può essere devastante poiché la malattia è difficile da controllare e curare.

I sintomi di un'infezione da fungo phytophthora normalmente iniziano con una crescita ridotta nella pianta dell'azalea. La crescita complessiva sarà minore e la crescita che ci sarà sarà minore. I nuovi rami non cresceranno più spessi come una volta e le foglie saranno più piccole.

Alla fine, la malattia da phytophthora interesserà le foglie. Le foglie sull'azalea inizieranno ad avvizzire, arricciarsi, abbassarsi o perdere la loro lucentezza. In alcune cultivar, le foglie cambieranno anche colore in rosso, giallo o viola tra la fine dell'estate e l'autunno (questo è un problema solo se la tua azalea non ha cambiato colore in precedenza in questo momento).

Un segno sicuro che la tua azalea ha la putrefazione della radice di phytophthora è che la corteccia alla base dell'arbusto di azalea sarà scura e rossastra o brunastra. Se la malattia da phytophthora è avanzata, questa decolorazione potrebbe essersi già spostata lungo il tronco fino ai rami. Se dovessi scavare la pianta dell'azalea, scopriresti che anche le radici hanno questa colorazione rossa o marrone.

Trattamento del marciume radicale della Phytophthora

Come con la maggior parte dei funghi, il modo migliore per trattare la putrefazione della radice di phytophthora è assicurarsi che le tue piante di azalee non lo prendano in primo luogo. È meglio farlo assicurandoti che le tue azalee crescano in un ambiente che non è adatto per la crescita del fungo phytophthora. La putrefazione della radice di Phytophthora viaggia rapidamente attraverso il terreno umido e scarsamente drenato, quindi tenere le azalee fuori da questo tipo di terreno è fondamentale. Se le azalee crescono in terreni pesanti, come l'argilla, aggiungi del materiale organico per migliorare il drenaggio.

Se la tua pianta è già infetta dalla putrefazione della radice di phytophthora, sfortunatamente, è molto difficile da trattare. Per prima cosa, rimuovi e distruggi i rami e gli steli danneggiati. Quindi, tratta il terreno intorno alla pianta con un fungicida. Ripeti il ​​trattamento fungicida ogni pochi mesi. Continua a rimuovere eventuali rami o steli infetti che potresti trovare col passare del tempo.

Se la tua pianta di azalea è gravemente infettata dalla putrefazione della radice di phytophthora, potrebbe essere meglio rimuovere semplicemente la pianta prima che infetti altre piante nel tuo giardino. La putrefazione della radice di Phytophthora non colpisce solo le azalee, ma anche molte altre piante paesaggistiche. Come accennato, il fungo del marciume radicale della phytophthora si muove rapidamente attraverso il terreno umido. Se stai subendo forti piogge o se il terreno in tutto il tuo cortile drena male, potresti prendere in considerazione la rimozione delle azalee infette indipendentemente da quanto sia avanzata la malattia da phytophthora per proteggere altre piante.

Se hai bisogno di rimuovere i tuoi arbusti di azalee, rimuovi l'intera pianta e il terreno in cui è cresciuto. Distruggi o scartali entrambi. Trattare l'area in cui si trovava l'arbusto di azalee con un fungicida. Prima di piantare qualsiasi altra cosa in quella zona, assicurati di aggiungere materiale organico per migliorare il drenaggio del terreno.

Immagine di Clarence E Jones III