Che cos’è il marciume radicale di agave: scopri i problemi alle radici delle piante di agave

La putrefazione delle radici è una malattia comune nelle piante che di solito è causata da uno scarso drenaggio o da un'irrigazione impropria. Sebbene sia più comune nelle piante in vaso, il marciume radicale può colpire anche le piante all'aperto. Le piante del deserto come piante grasse, cactus e agave sono particolarmente suscettibili al marciume radicale se vengono piantate in condizioni sbagliate. Continua a leggere per saperne di più sulla gestione del marciume radicale in agave.

Cos'è Agave Root Rot?

L'agave, comunemente chiamata anche pianta del secolo, è una pianta del deserto originaria del Messico. Cresce meglio in condizioni asciutte in pieno sole. Troppa ombra o terreno troppo umido e drena male possono far marcire le radici della pianta. Anche le fluttuazioni meteorologiche, come periodi insoliti di freddo e pioggia seguiti da calore e umidità estremi, possono contribuire al marciume radicale.

L'agave è resistente nelle zone 8-10. È noto che sopravvivono a temperature fino a 15 gradi F. (-9 C.) ma se esposte a temperature gelide, la pianta verrà danneggiata dal gelo in poche ore. I tessuti vegetali indeboliti e danneggiati diventano un perfetto ospite per malattie fungine e batteriche e parassiti.

Poi, quando la terra si riscalda e l'umidità riempie l'aria, le malattie fungine crescono e si diffondono rapidamente. Poiché le radici sono sotto terra, la putrefazione delle radici potrebbe non essere rilevata fino a quando l'intera pianta non si ribalta per non avere radici per fissarla in posizione.

La corona batterica e il marciume radicale possono anche essere comuni nell'agave, causati dal tonchio del muso dell'agave. Il punteruolo dell'agave adulto mastica le parti inferiori della pianta di agave, iniettando nei tessuti della pianta un batterio mentre mastica, che li fa marcire. Quindi depone le uova nel tessuto in decomposizione e, una volta schiuse, le larve del tonchio del muso di agave si nutrono della corona e delle radici in decomposizione.

Alleviare i problemi alle radici delle piante di agave

I sintomi della putrefazione della radice di agave possono includere un aspetto malsano generale della pianta, lesioni intorno alla corona della pianta, ribaltamento della pianta e radici che sono grigie / nere e viscide.

Se catturato prima che l'intero apparato radicale si sia decomposto, puoi scavare la pianta, rimuovere tutto il terreno dalle radici e tagliare tutte le parti marce. Quindi trattare la pianta e le radici con un fungicida come il tiopanato metile o l'olio di neem. Sposta la pianta in una posizione diversa con pieno sole e terreno ben drenante. La pomice può essere mescolata al terreno per un migliore drenaggio.

Se le radici sono tutte marce, tutto ciò che puoi fare è scartare la pianta e trattare il terreno con un fungicida per evitare che la malattia fungina si diffonda ad altre piante. Per prevenire la putrefazione della radice di agave in futuro, ricorda che l'agave è una pianta del deserto. Necessita di pieno sole e va piantata in una zona che tende ad essere secca, come un giardino roccioso.

Immagine di Jeremy Atkinson

Lascia un commento