Sintomi del marciume radicale del cotone: informazioni e controllo del marciume radicale del cotone

La putrefazione delle radici del cotone nelle piante è una malattia fungina devastante. Cos'è il marciume radicale del cotone? Questa malattia è causata dal fungo Phymatotrichum omnivorum. "Omnivarium" davvero. Il fungo colonizza le radici di una pianta, uccidendole gradualmente e riducendone la salute. Questo fungo vorace è una delle malattie più distruttive del cotone e di oltre 2,000 altre piante. Continua a leggere per saperne di più.

Sintomi di marciume radicale del cotone

Ornamentali, alberi da frutto e noci, cotone e erba medica sono tra le piante sensibili al marciume radicale del cotone. Fortunatamente per i giardinieri del nord, il fungo che causa la malattia è limitato alle regioni sud-occidentali degli Stati Uniti. Purtroppo per questi giardinieri, il fungo vive per anni nel terreno e ha la capacità di uccidere anche alberi ad alto fusto. È importante riconoscere i sintomi del marciume radicale del cotone poiché la corretta identificazione della malattia è la chiave per il controllo.

La putrefazione delle radici del cotone nelle piante è prevalente nei mesi estivi, da giugno a settembre. Il fungo necessita di temperature estive elevate e terreno argilloso calcareo. La pianta colpita appassisce e subisce cambiamenti di colore fogliare, dal verde al giallo o al bronzo. La morte è molto improvvisa nella stagione calda una volta che il fungo colonizza e invade completamente le radici. Il clima più fresco può rallentare il declino dell'albero, ma una volta che arriva la stagione calda, invariabilmente morirà.

L'identificazione della malattia può essere effettuata rimuovendo la pianta morta. Le radici avranno fili lanosi di funghi e un aspetto marcato definito.

Trattamento per il marciume radicale del cotone

Il trattamento per il marciume radicale del cotone dopo l'infezione è stato ottenuto occasionalmente con una buona cura culturale. Potare l'albero o la pianta indietro, lavorando il solfato di ammonio in una trincea costruita intorno all'albero e annaffiare accuratamente. Si possono applicare solo 2 trattamenti a stagione e non è una cura; solo alcune piante usciranno dall'avvizzimento e sopravviveranno.

L'acidificazione del suolo crea un ambiente sfavorevole per il fungo. I fertilizzanti ricchi di azoto possono ridurre al minimo la diffusione della malattia. Non esistono spray chimici per il controllo del marciume radicale del cotone.

Prevenzione del marciume radicale del cotone nelle piante

Poiché non esistono spray o formule per uccidere il fungo, è essenziale pianificare in anticipo nelle zone a rischio di malattia. L'unico modo per controllare il marciume radicale del cotone è acquistare piante resistenti o utilizzare piante resistenti alla malattia come barriere. Usa piante monocotiledoni come erbe e grano, avena e altre colture di cereali come emendamenti organici.

Una volta che il fungo è nel terreno, può sopravvivere per anni e vive al livello in cui la maggior parte delle piante ha una concentrazione di radici. Questo è il motivo per cui è importante evitare le piante sensibili al marciume radicale del cotone. Questi includono:

  • Alberi da frutta e noci
  • Cenere
  • Cottonwood
  • Elms
  • fichi
  • Sycamore
  • Albero della bottiglia
  • Quercia di seta
  • Sommacco africano
  • Rovere pepe
  • oleandro
  • Uccello del paradiso
  • Rose

Scegli invece piante con una certa resistenza naturale come ornamentali del paesaggio. Le piante che sembrano tollerare i terreni penetrati dal fungo senza effetti negativi includono:

  • Conifere sempreverdi
  • cactus
  • Jojoba
  • Hackberry
  • Palo Verde
  • Alberi mesquite

Lascia un commento