Che cos’è il silicio: scopri la funzione del silicio nelle piante

Se fai giardinaggio, sai che ci sono alcuni nutrienti essenziali necessari per la salute e la crescita delle piante. Quasi tutti conoscono i tre grandi: azoto, fosforo e potassio, ma ci sono altri nutrienti, come il silicio nelle piante, che anche se forse non sono necessari, svolgono un ruolo vitale nella crescita e nella salute. Qual è la funzione del silicio e le piante hanno davvero bisogno del silicio?

Cos'è il silicio?

Il silicio costituisce la seconda più alta concentrazione della crosta terrestre. Si trova comunemente nel suolo ma può essere assorbito dalle piante solo sotto forma di acido monosilicico. Le piante a foglia larga (dicotiledoni) assorbono piccole quantità di silicio e si accumulano molto poco nei loro sistemi. Le erbe (monocotiledoni), tuttavia, si accumulano fino al 5-10% nei loro tessuti, un intervallo superiore al normale rispetto a quello dell'azoto e del potassio.

Funzione del silicio nelle piante

Il silicio sembra migliorare le risposte delle piante allo stress. Ad esempio, migliora la resistenza alla siccità e ritarda l'appassimento in alcune colture quando l'irrigazione viene sospesa. Può anche aumentare la capacità di una pianta di resistere alle tossicità da metalli o micronutrienti. È stato anche collegato a una maggiore resistenza dello stelo.

Inoltre, è stato riscontrato che il silicio aumenta la resistenza agli agenti patogeni fungini in alcune piante, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche. 

Le piante hanno bisogno del silicio?

Il silicio non è quantificato come un elemento essenziale e la maggior parte delle piante crescerà bene senza di esso. Detto questo, alcune piante hanno effetti negativi quando il silicio viene trattenuto. Ad esempio, la ricerca ha dimostrato che colture come il riso e il grano mostrano segni di allettamento, steli indeboliti che collassano facilmente con il vento o la pioggia, quando il silicio viene trattenuto. Inoltre, i pomodori hanno uno sviluppo anormale dei fiori e i cetrioli e le fragole hanno una ridotta allegagione combinata con frutta deformata.

Al contrario, un eccesso di silicio in alcune piante può provocare deformità dei fiori e quindi anche dei frutti.

Mentre la ricerca mostra alcuni vantaggi dell'utilizzo del silicio sulle colture agricole, come il riso e la canna da zucchero, il silicio e il giardinaggio in genere non vanno di pari passo. In altre parole, il giardiniere domestico non ha bisogno di usare il silicio, soprattutto fino a quando non saranno state stabilite ulteriori ricerche.

Immagine di vchal

Lascia un commento