Ciclo vitale della tignola del coccodrillo: come trattare le infestazioni della tignola

e Becca Badgett
(Coautore di How to Grow an EMERGENCY Garden)

Le cocciniglie sono comuni parassiti di mele e pere, ma possono anche attaccare meli, noci, mele cotogne e alcuni altri frutti. Queste piccole falene senza pretese sono pericolose per le colture commerciali e possono causare danni estesi ai frutti. In realtà, è la progenie della falena, la larva, che causa il danno durante l'alimentazione.

Il controllo della tignola è importante per prevenire la diffusione degli insetti e danni diffusi al frutteto. Gli alberi da frutto devono essere trattati secondo il ciclo di vita della tignola per essere i più efficaci. Quindi devi scoprire cosa uccide le tarme e qual è il metodo migliore per il tuo stile di giardinaggio.

A proposito di Codling Moths

Le piccole falene da marrone a marrone chiaro svernano come larve nelle fessure della corteccia o in altre aree nascoste. Si impupano in primavera ed emergono alati poco dopo. Le falene depongono le uova entro tre giorni dall'emergenza che sono minuscole e quasi trasparenti. Questi si schiudono in 8-14 giorni. Le larve appena nate devono nutrirsi per crescere e iniziare lo sviluppo verso la fase di bozzolo.

La larva entra nel frutto, masticando mentre procede verso il nucleo. Dopo aver digerito il frutto, viene rilasciato come frass (escrementi) che fuoriesce dal foro di ingresso, rendendo il frutto altamente indesiderabile. Si nutrono del frutto fino a raggiungere la piena crescita, che è lunga ½ pollice, bianca con una testa marrone e una sfumatura rosa alla fine. Il ciclo vitale della tignola ricomincia da capo quando queste larve grasse si attaccano a una superficie e al bozzolo per l'inverno. Il controllo della tignola è necessario per eliminare questo spiacevole scenario.

Come trattare la falena codling

Devi sapere se hai i parassiti prima di capire come trattare le infestazioni di tignola. Le trappole per la cocciniglia, contenenti feromoni (ormoni sessuali), che attraggono la cocciniglia possono essere utilizzate per determinare la posizione in cui è necessario il controllo della tignola. Impostali quando l'albero sta appena fiorendo. Se trovi le tarme nella trappola, dovrai spruzzare gli alberi o utilizzare controlli meccanici o biologici per prevenire danni ai frutti.

Il controllo delle tarme coccole avviene in vari modi. Una delle principali forme di protezione contro la tignola sugli alberi da frutto è quella di evitare l'uso di pesticidi ad ampio spettro. Questi uccidono gli insetti utili, come alcune vespe, che mangiano le larve. Gli uccelli sono importanti predatori di questo insetto e un mezzo importante per il controllo della tignola. Rendi il tuo uccello da giardino amichevole e invita i tuoi amici piumati a banchettare con i piccoli della falena.

Cosa uccide le falene codling?

Cominciamo con l'ovvio. La rimozione meccanica è uno dei metodi più sicuri e semplici, ma funziona solo se il tuo albero è di facile accesso. Le piante di grandi dimensioni richiederebbero di strisciarci sopra su una scala e questo non è pratico.

La protezione dalle tarme delle coccole pre-stagionali può essere ottenuta in una certa misura rimuovendo e raccogliendo i vecchi frutti da terra. Questo rimuove alcune delle larve e impedisce loro di raggiungere l'età adulta e di ricominciare da capo il ciclo vitale della tignola.

Alcune cose naturali da provare sono lo spinosad, il virus della granulosi e il Bacillus thuringiensis. Il carabyl è un pesticida molto efficace, ma può anche colpire le popolazioni di api.

Controllo delle tarme di Codling sulla frutta

Esistono applicazioni topiche che possono impedire alle larve di cocciniglia di nutrirsi di frutta. Borse, o anche calze di nylon, scivolate sui frutti in via di sviluppo possono impedire alle larve di accedervi e mangiarli.

Puoi anche mettere uno scudo di cartone attorno al tronco dell'albero per impedire alle larve di arrampicarsi sul frutto. Le larve non possono volare o oscillare da un albero all'altro, quindi questo è in realtà un metodo molto pratico e utile.

Qualunque sia il modo in cui decidi di controllare i parassiti, il primo reato è monitorare la loro esistenza e tracciare il loro ciclo di vita.

Immagine di Donald Hobern

Lascia un commento