Coltivazione di viti sugli alberi: dovresti lasciare che le viti crescano sugli alberi

Le viti possono sembrare attraenti quando crescono sui tuoi alberi più alti. Ma dovresti lasciare che le viti crescano sugli alberi? La risposta è generalmente no, ma dipende dai particolari alberi e viti coinvolti. Per informazioni sui rischi delle viti sugli alberi e suggerimenti su come rimuovere la vite dagli alberi, continua a leggere.

Alberi e viti

Alberi e viti hanno un rapporto difficile. Alcune viti si arrampicano sui tronchi degli alberi e aggiungono colore e interesse. Ma le viti sugli alberi possono causare problemi strutturali poiché il peso extra rompe i rami. Altre viti ombreggiano il fogliame dell'albero.

Le viti danneggiano gli alberi? Dovresti lasciare che le viti crescano sugli alberi? Come regola generale, alberi e viti dovrebbero crescere separatamente. Certamente, le viti sempreverdi e le viti a crescita rapida non dovrebbero essere autorizzate a impossessarsi dei tuoi alberi. In generale, tutti i sempreverdi e la maggior parte delle viti che crescono rapidamente danneggiano gli alberi. Le viti decidue a crescita lenta a volte vanno bene.

Ecco un breve elenco delle peggiori viti sugli alberi: l'edera è cattiva, così come il caprifoglio giapponese (Lonicera japonica), il glicine (Wisteria spp.) E il kudzu (Pueraria spp.).

In che modo queste viti danneggiano gli alberi su cui crescono? Le viti che fungono da copertura del terreno, come l'edera, coprono il bagliore della radice di un albero in una fitta stuoia. Le loro foglie coprono il colletto della radice. Questo crea un sistema in cui l'umidità viene intrappolata contro il tronco e il bagliore delle radici, causando malattie e potenziale decomposizione.
Le viti decidue sugli alberi ombreggiano le foglie dell'albero. Viti come il glicine possono danneggiare un albero in questo modo. Possono anche strangolare gli arti e il tronco dell'albero con il loro attorcigliamento.

Le viti più piccole e quelle che crescono lentamente non danneggiano necessariamente i tuoi alberi. Questi possono includere specie di clematide, vite incrociata (Bignonia capreolata), passiflora (Passiflora) e persino edera velenosa (Toxicodendron radicans), sebbene nessuno coltivi intenzionalmente quest'ultima.

Ma anche queste viti possono causare problemi ai tuoi alberi, quindi ti consigliamo di osservare i loro progressi. A meno che tu non li veda danneggiare l'albero, dovrai valutare tu stesso i vantaggi e i rischi.

Rimozione di viti dagli alberi

Se hai viti su alberi che stanno facendo danni, ti consigliamo di sapere come rimuovere le viti dagli alberi.

Non iniziare a strappare corde di vite dagli alberi. Invece, taglia il gambo di ogni vite nella parte inferiore dell'albero. Potrebbe essere necessaria una sega per viti più spesse. Questo priva la vite della sua fonte di nutrienti. (E proteggiti sempre quando rimuovi viti come l'edera velenosa.)

Quindi estrai tutte le viti dal terreno in una spessa area "salvavita" intorno al tronco. Ciò impedirà alla vite di iniziare un nuovo tentativo di impossessarsi dell'albero. Lascia stare le viti che crescono sull'albero. Rimuovere le viti dagli alberi estraendole dal tronco potrebbe ferire l'albero.

Immagine di GoogolPix

Lascia un commento