Come decorare con piante in casa

Le piante portano movimento e vita in ogni stanza della tua casa. Tuttavia, sarai soddisfatto dell'intera immagine solo se c'è armonia nella disposizione e nel colore delle piante che hai scelto. Una volta che hai imparato a tenere in considerazione queste cose quando scegli le tue piante da interno, puoi lasciare che il tuo gusto e la tua immaginazione pianifichino l'arredamento della pianta che stai vivendo nella tua casa.

Come decorare con piante al chiuso

Più grande è la stanza con cui stai lavorando, più grandi e numerose possono essere le piante. Ammettiamolo, un'unica piccola pianta verde sembra persa in un grande spazio vuoto. Diverse piante in fiore in un cesto o disposte in piccoli vasi sullo stesso tavolo possono fungere da accento meravigliosamente colorato in una stanza. Le piante simili ad alberi hanno una grande importanza nel senso della decorazione. Specie a foglia larga come la dracaena, il filodendro o il baniano (Ficus benghalensis) possono davvero riempire una stanza o un ingresso scarsamente arredati e lasciare il segno.

In una stanza piccola, le piante grandi sono oppressive e occupano troppo spazio. Per ottenere l'effetto migliore, scegli piante di medie dimensioni o piccole con foglie grandi e delicate. Metti le piante dove saranno visibili, ma non mettere troppe piante in un piccolo spazio o diventerà troppo affollato e le tue singole piante non avranno il loro pieno impatto sulla stanza.

Le piante hanno sempre un aspetto migliore su sfondi semplici. Se hanno fogliame grande, dovrebbero essere posizionati davanti alla carta da parati con un piccolo motivo. La grande carta da parati a motivi geometrici richiama foglie o felci filigranate. Anche il carice ombrello (Cyperus) funzionerebbe per quello. Pareti rivestite in legno come piante rampicanti disposte su un supporto di legno o bambù. Anche questi sembrano grandi dalle pareti dipinte a colori vivaci.

Assicurati che il tuo schema decorativo tenga conto del modo in cui la luce entra nella tua stanza. Se metti le piante di fronte a un muro luminoso e soleggiato, le loro ombre possono creare motivi interessanti e insoliti sul muro, sul soffitto o persino sulla semplice moquette.

Assicurati che i colori delle foglie e dei fiori che scegli non siano in contrasto con il tuo arredamento. Non vuoi prendere mobili costosi e rivestimenti murali e ridurli con fiori colorati sbagliati nei tuoi vasi. Metti le tue piante una accanto all'altra dove possono completarsi a vicenda. Metti piante più grandi sullo sfondo di gruppi di piante più piccoli. Un po 'di edera (Hedera helix) che cresce sul bordo di una bella ciotola sembra piacevolmente casual.

Piante da interni per la casa

Non solo le piante influenzano il tuo senso della decorazione e ti aiutano ad abbellire la tua casa, ma hanno tutte una sorta di modo per migliorare il clima della tua stanza. Le seguenti piante aumenteranno l'umidità nella tua casa:

  • Acero fiorito (ibridi Abutilon)
  • Piante zebra (Aphelandra squarrosa)
  • Felce nido d'uccello (Asplenium nidus)
  • Edera d'uva (Cissus rhombifolia)
  • Pianta di papiro (Cyperus papyrus)
  • Aralia giapponese (Fatsia japonica)
  • Hibiscus (Hibiscus rosa-sinensis)
  • Banana (Musa oriana)
  • Felce di Boston (Nephrolepis exaltata)
  • Vite variegata di pino (Pandanus veitchii)
  • Azalea indoor (ibridi Rhododenron-simsii)
  • Pianta dell'ombrello (Schefflera)
  • Tiglio africano (Sparmannia africana)

Alcune piante riducono le sostanze chimiche nell'aria. Le seguenti piante riducono tutte cose come benzolo, TCE e formaldeide:

  • Evergree0n cinese (Aglaonema)
  • Aloe vera (Aloe barbadensis)
  • Piante zebra (Aphelandra squarrosa)
  • Felce nido d'uccello (Asplenium nidus)
  • Palma di bambù (ricciolo di Chamaedorea)
  • Mamma del giardino (Chrysanthemum morifolium)
  • Dracaena
  • Pothos dorato (Epipremnum pinnatum)
  • Albero di Banyan (Ficus benghalensis)
  • Gerbera daisy (Gerbera jamesonii)
  • Edera (Hedera helix)
  • Banana (Musa oriana)
  • Philodendron
  • Pianta del serpente (Sanseveria trifasciata)
  • Giglio della pace (Spathiphyllum)

Diversi stili d'arredo assumono piante differenti. È importante che tu inserisca le piante giuste nel tuo arredamento per "completare il quadro". Yucca, Schefflera e alberi della gomma (Ficus) si adattano bene ai mobili in legno. Le piante da fiore stanno benissimo con un arredamento in stile country. Bulbi e primule in primavera e gerani speciali in estate funzionano alla grande qui. Se ti piacciono le forme diritte o leggermente curve di acciaio, vetro, marmo e legno verniciato, cose come la pianta del serpente (Sansevieria trifasciata), la pianta del formaggio svizzero (Monstera deliciosa), la Dracaena e la Guzmania funzionano meravigliosamente.

Le piante dalle linee semplici e leggermente curve lavorano in ambienti art nouveau e art deco. Il fiore del fenicottero (Anthurium) e il giglio della pace (Spathphyllum) sono perfetti. Mobili in bambù e rattan e forme in stile orientale sono perfetti per piante esotiche sospese come fili di perle (Senecio royleyanus) o piante di cera (Hoya). Gli stili tradizionali inglesi o francesi si sposano bene con piante cespugliose e vigorosamente fiorite come ciclamino, camelie, gloxinie (ibridi Sinningia) o begonie.

Tutto quello che devi fare è giocare in modo creativo con le piante e capire cosa migliora il tuo stile. Non è davvero così difficile. Una volta che inizi a posizionare le piante, saprai cosa va con cosa e cosa no.

Immagine di stask

Lascia un commento