Innaffiare correttamente le piante d’appartamento: come annaffiare una pianta d’appartamento

Se non innaffi le tue piante, moriranno. È un fatto molto semplice. Tuttavia, si deteriorano anche se li innaffi troppo. Il loro composto diventa fradicio e senz'aria, quindi le radici della pianta soffocano. Vuoi impostare il tuo obiettivo di annaffiare per fornire alle tue piante acqua adeguata solo quando ne hanno bisogno. In estate, le tue piante d'appartamento avranno bisogno di più acqua di quanta ne avranno in inverno. Tuttavia, è necessario mantenere il composto umido nei mesi invernali.

Quando innaffiare le piante d'appartamento

Esistono diversi modi per determinare quando le tue piante hanno veramente bisogno di acqua. Innanzitutto, se strofini il pollice sulla superficie del compost, puoi dire se la pianta ha bisogno di acqua. Usando questo metodo, vuoi innaffiare solo quando il composto si sente asciutto e non ha più spugnosità.

Puoi toccare i vasi di terracotta con una bobina di cotone attaccata a una matita. Una nota opaca ti dirà che il compost è umido. Se invece suona, dovresti innaffiare quella pianta.

Puoi usare strisce indicatrici di umidità. Tutto quello che devi fare è inserirli nel compost e lasciarli. Cambiano colore quando il compost è asciutto, così saprai quando innaffiare.

Infine, vendono misuratori di umidità. Questi hanno una sottile sonda a forma di matita che si inserisce nel compost per misurare il livello di umidità su un quadrante. Questi sono abbastanza efficienti, ma se usi ripetutamente lo strumento, la sonda può danneggiare le radici.

Modi di base per annaffiare le piante d'appartamento

Il modo più utilizzato per innaffiare le piante d'appartamento è lasciare che l'acqua goccioli da un piccolo annaffiatoio direttamente sul compost. Questo è noto come "oltre il bordo" e l'obiettivo è riempire lo spazio sopra il compost fino al bordo della pentola con acqua.

Un altro modo di annaffiare sarebbe mettere i vasi in ciotole d'acqua e lasciare che la pianta “beva” ciò di cui ha bisogno. Quando togli la pentola dalla ciotola dell'acqua, tutta l'acqua in eccesso verrà eliminata. Le piante aeree (come le tillandsie) dovrebbero essere nebulizzate. Nebulizzare significa immergere le foglie della pianta con l'acqua. Altri vengono annaffiati riempiendo d'acqua i loro piccoli fiori o coppe di foglie.

Irrigazione di piante d'appartamento in vacanza

La maggior parte delle persone si prende cura amorevolmente delle proprie piante d'appartamento durante tutto l'anno. Queste stesse piante amate si deteriorano e muoiono quando le loro persone amorevoli vanno in vacanza, lasciandole da sole per settimane alla volta. Ricorda che spesso è meglio fare affidamento su una sorta di sistema di irrigazione automatico rispetto a un vicino. I vicini si danno da fare.

Le tue grandi piante possono essere lasciate nei loro piattini, ma posizionale su un telo di plastica in una stanza leggermente ombreggiata. Durante la settimana prima di partire per le vacanze, annaffiali più volte. Se la tua vacanza dura solo da una settimana a dieci giorni, le tue piante andranno bene durante quel periodo.

Le piccole piante possono essere messe in grandi vassoi con 1 cm di acqua nella base. Questo li manterrà in vita per un po 'se li metti in una stanza leggermente ombreggiata. Puoi anche mettere un tappetino capillare su uno scolapiatti e trascinare un'estremità del tappetino in un lavandino pieno d'acqua. L'altra estremità del tappetino può essere messa in una ciotola d'acqua e poi posizionerai le tue piante sul tappetino. Funziona meglio per le piante in contenitori di plastica riempiti con compost a base di torba.

Aiutare le piante che non sono state annaffiate

A volte puoi salvare piante che non sono state annaffiate. Le piante che sono innaffiate di solito appassiscono e poi alla fine muoiono. Una volta che una pianta appassisce, arriva il momento in cui non importa quanta acqua le dai, non puoi salvarla.

Qualche volta, però, puoi far rivivere una pianta appassita. Metti la pentola in una ciotola con 3-4 cm di acqua. Quindi pota la pianta rimuovendo i fiori appassiti e nebulizza le foglie. Quando l'umidità sale alla superficie del compost, togli la pianta dalla ciotola e mettila in una leggera ombra per un giorno o due.

Riparazione di una pianta d'appartamento overwatered

Se il tuo compost diventa completamente saturo d'acqua, soprattutto per un'irrigazione eccessiva, non c'è aria per le radici della pianta e appassirà, le foglie diventando molli. Uno slime coprirà il compost. Se lo noti abbastanza presto, puoi risolverlo. Prendi la pentola e girala. Tira fuori la zolla dalla pentola. Avvolgi diversi pezzi di carta assorbente attorno alla zolla per assorbire un po 'd'acqua. Rimuovi eventuali cocciniglie dalle radici. Lascia la zolla avvolta in questo modo finché non è quasi asciutta.

Quando è quasi asciutto, puoi rinvasare la pianta in un vaso pulito con del terriccio fresco. Lascialo agire per alcuni giorni prima di innaffiarlo. Ricorda, era solo fradicio! Non esporre questa pianta alla luce solare diretta finché non sai che è completamente guarita.

Prendersi cura delle proprie piante non è difficile se si presta solo attenzione ai loro bisogni. Raccoglierai i frutti a lungo termine avendo piante rigogliose con cui decorare la tua casa.

Immagine di batintherain

Lascia un commento