Controllo della pesca del marciume radicale del cotone: trattamento di una pesca con marciume radicale del Texas

Il marciume radicale delle pesche è una devastante malattia trasmessa dal suolo che colpisce non solo le pesche, ma anche più di 2,000 specie di piante, tra cui cotone, frutta, noci e alberi da ombra e piante ornamentali. La pesca con marciume radicale del Texas è originaria degli Stati Uniti sud-occidentali, dove le temperature estive sono elevate e il suolo è pesante e alcalino.

Sfortunatamente, al momento non sono noti trattamenti per il marciume radicale del cotone, che può uccidere molto rapidamente alberi apparentemente sani. Tuttavia, il controllo della pesca del marciume radicale del cotone può essere possibile.

Informazioni sulla putrefazione della radice di cotone pesca

Quali sono le cause del marciume radicale del cotone pesca? Il marciume delle radici del cotone delle pesche è causato da un agente patogeno fungino presente nel suolo. La malattia si diffonde quando una radice sana di una pianta sensibile entra in contatto con una radice malata. La malattia non si diffonde in superficie, poiché le spore sono sterili.

Sintomi del marciume radicale delle pesche

Le piante infettate dal marciume della radice di cotone pesca appassiscono improvvisamente quando le temperature sono alte durante l'estate.

I primi sintomi includono leggera abbronzatura o ingiallimento delle foglie, seguita da una forte abbronzatura e appassimento delle foglie superiori entro 24-48 ore e appassimento delle foglie inferiori entro 72 ore. L'appassimento permanente si verifica generalmente entro il terzo giorno, seguito subito dopo dalla morte improvvisa della pianta.

Controllo della pesca del marciume radicale del cotone

Il controllo efficace della pesca con marciume radicale del cotone è improbabile, ma i seguenti passaggi possono tenere sotto controllo la malattia:

Scava in abbondanti quantità di letame ben decomposto per allentare il terreno. Preferibilmente, il terreno dovrebbe essere lavorato a una profondità di 6-10 cm.

Una volta che il terreno è stato allentato, applicare una generosa quantità di solfato di ammonio e zolfo del terreno. Innaffia profondamente per distribuire il materiale attraverso il terreno.

Alcuni coltivatori hanno scoperto che le perdite di raccolto si riducono quando i residui di avena, grano e altre colture di cereali vengono incorporati nel terreno.

Jeff Schalau, agente per l'agricoltura e le risorse naturali per l'Arizona Cooperative Extension, suggerisce che la migliore linea d'azione per la maggior parte dei coltivatori potrebbe essere quella di rimuovere le piante infette e trattare il terreno come menzionato sopra. Lascia riposare il terreno per un'intera stagione di crescita, quindi ripiantalo con cultivar resistenti alle malattie.

Lascia un commento