Cosa sono i cinorrodi: suggerimenti per la raccolta dei cinorrodi dal giardino

Cosa sono i cinorrodi? I cinorrodi sono talvolta chiamati il ​​frutto della rosa. Sono frutti preziosi oltre che contenitori per i semi di rosa che alcuni cespugli di rose producono; tuttavia, la maggior parte delle rose moderne non produce rosa canina. Quindi per cosa si possono usare i cinorrodi? Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla rosa canina e impara come raccogliere la rosa canina e sfruttare tutto ciò che hanno da offrire.

Informazioni sulla rosa canina

Le rose Rugosa sono note per produrre un'abbondanza di rosa canina, queste meravigliose rose possono essere coltivate per il multiuso di godersi le loro bellissime fioriture incastonate sul loro meraviglioso fogliame e utilizzare i fianchi che producono. Le rose arbustive vecchio stile producono anche meravigliosi cinorrodi e offrono lo stesso piacere.

Se i cinorrodi vengono lasciati sul cespuglio e non vengono mai raccolti, gli uccelli li troveranno e beccheranno i semi, mangiando questi bei frutti come una grande fonte di nutrimento nei mesi invernali e oltre. Gli orsi e altri animali adorano trovare macchie di rose selvatiche e raccogliere anche i cinorrodi, soprattutto dopo essere appena usciti dal letargo.

Per cosa si possono usare i cinorrodi?

La fauna selvatica non è l'unica a beneficiare della rosa canina, poiché è anche un'ottima fonte di vitamina C per noi. In effetti, si dice che tre cinorrodi maturi abbiano più vitamina C di un'arancia. Per questo motivo, vengono spesso utilizzati nelle ricette. I cinorrodi hanno un sapore dolce, ma piccante, e possono essere usati essiccati, freschi o conservati per un uso futuro. Metterli in infusione per fare il tè alla rosa canina è un modo comune in cui vengono usati i cinorrodi, producendo non solo un tè ben aromatizzato ma anche uno con un buon contenuto di vitamina C. Alcune persone usano i cinorrodi per fare marmellate, gelatine, sciroppi e salse. Le salse possono essere utilizzate per aromatizzare in altre ricette o da sole.

Se si utilizza la rosa canina per il cibo, fare molta attenzione a utilizzare la rosa canina di rose che non sono state trattate con alcuna forma di pesticidi che non sono specificamente etichettati come adatti per le colture alimentari. Anche se il pesticida può essere etichettato come sicuro per le colture da produzione alimentare, si consiglia vivamente di trovare cinorrodi coltivati ​​biologicamente senza tali trattamenti chimici.

I cinorrodi sono stati usati per trattare l'influenza, il raffreddore e altre malattie come tonico per lo stomaco. Sono stati anche usati per preparare miscele medicinali per aiutare a rafforzare il cuore e portare via l'agitazione e il tremito che tali condizioni portano. Non si sa del successo effettivamente ottenuto da questi vecchi intrugli; tuttavia, devono aver avuto un certo successo in quel momento. Per quelli di noi che soffrono di artrite, sembra che anche i cinorrodi possano avere un valore nell'aiutarci con il dolore che porta. La Arthritis Foundation ha pubblicato le seguenti informazioni sul proprio sito web:

“Recenti studi su animali e in vitro hanno dimostrato che i cinorrodi hanno proprietà antinfiammatorie, modificanti la malattia e antiossidanti, ma i risultati degli studi sull'uomo sono preliminari. Una meta-analisi del 2008 di tre studi clinici ha mostrato che la polvere di rosa canina ha ridotto il dolore all'anca, al ginocchio e al polso di circa un terzo in quasi 300 pazienti affetti da artrosi e uno studio del 2013 ha scoperto che la polvere di rosa canina convenzionale alleviava il dolore articolare quasi altrettanto efficacemente di una versione potenziata . In uno studio del 2010 su 89 pazienti, la rosa canina ha migliorato i sintomi dell'artrite reumatoide meglio di un placebo ".

La raccolta dei cinorrodi

Quando si raccolgono i cinorrodi per i vari usi, vengono tipicamente lasciati sul cespuglio fino a dopo la prima gelata, il che li fa diventare di un bel rosso brillante e li rende anche un po 'morbidi. Qualsiasi fioritura rimanente viene quindi tagliata e la rosa canina viene potata dal cespuglio il più vicino possibile alla base dei fianchi gonfi a forma di bulbo.

I cinorrodi possono essere raccolti quando sono maturi per i loro semi e posti in frigorifero o in un altro luogo freddo per attraversare un periodo freddo umido, chiamato stratificazione. Una volta che hanno attraversato questo processo, i semi possono essere preparati e piantati per far crescere, si spera, un nuovo cespuglio di rose. La rosa che proviene dai semi potrebbe essere troppo debole per sopravvivere o potrebbe essere un bell'esemplare.

Per l'uso nella preparazione di alimenti, i cinorrodi vengono tagliati a metà con un coltello affilato. I minuscoli peli e semi vengono rimossi, quindi risciacquati sotto l'acqua fredda. Si dice che non si debbano usare pentole o utensili di alluminio sui cinorrodi durante questo processo di preparazione, poiché l'alluminio tende a distruggere la vitamina C. I cinorrodi possono poi essere essiccati stendendo le metà preparate su un vassoio in un unico strati in modo che si asciughino bene, oppure possono essere posti in un essiccatore o in un forno con l'impostazione più bassa. Per conservare le metà dopo questo processo di essiccazione, metterle in un barattolo di vetro e conservarle in un luogo buio e fresco.

La possibilità che la natura abbia le chiavi per aiutarci non dovrebbe sorprendere, poiché ci sono molti altri casi pubblicati. I cinorrodi sono davvero un meraviglioso regalo della rosa e di Madre Natura.

Immagine di kopilow