Cos’è il cedro di montagna: scopri la verità dietro le allergie al cedro di montagna

Il cedro di montagna è un albero con un nome comune pieno di contraddizioni. L'albero non è affatto un cedro e la sua gamma nativa è il Texas centrale, non noto per le sue montagne. Cos'è il cedro di montagna? In effetti, gli alberi chiamati cedro di montagna sono in realtà come gli alberi di ginepro. Per ulteriori informazioni sul cedro di montagna, inclusi fatti sul polline e sulle allergie del cedro di montagna, continua a leggere.

Cos'è il cedro di montagna?

Juniperus ashei ha molti nomi comuni. Si chiama ginepro e cedro di montagna, ma anche cedro di roccia, ginepro messicano e cedro del Texas.

Questo albero di ginepro autoctono è sempreverde e non è molto alto. Può presentarsi come un grande arbusto o un piccolo albero, che raramente supera i 25 piedi (7.5 m.) Di altezza. Il suo habitat principale è il Texas centrale, ma cresce anche allo stato selvatico in Oklahoma, Arkansas, Missouri e Messico settentrionale.

Informazioni sui cedri di montagna

Gli alberi di ginepro di cenere hanno corone arrotondate mentre maturano. I tronchi di questi alberi spesso si ramificano dalla base e la corteccia scura esfolia a strisce. Le foglie di questi alberi sembrano scaglie. Tuttavia, sono verdi durante la stagione di crescita e mantengono il colore durante l'inverno.

Alcuni come gli alberi di ginepro sono maschi e altri sono piante femminili. Gli alberi maschili portano coni polline di cedro di montagna sulla punta dei rami. I coni fruttiferi che sembrano bacche appaiono sugli alberi femminili. Forniscono cibo per la fauna selvatica.

Allergie al cedro di montagna

Il polline maschile appare in minuscoli coni color ambra, delle dimensioni dei chicchi di riso. Ma ce ne sono molti, che coprono le cime degli alberi. In un anno piovoso, gli alberi producono tonnellate di polline. I coni iniziano ad apparire a dicembre. In breve tempo, qualsiasi alito di vento provoca nuvole di polline vicino agli alberi.

Il polline di cedro di montagna provoca una spiacevole reazione allergica in alcune persone. Alcuni la chiamano "febbre del cedro". Può essere un fastidio e anche spaventoso, provocando occhi rossi, naso che cola, prurito alle orecchie, starnuti incessanti e una sorta di stanchezza che impedisce al malato di avere energie.

Chi soffre di allergie al cedro di montagna spesso finisce per visitare un medico specializzato in allergie. Sono disponibili scatti che aiutano circa i tre quarti dei malati. Ma indipendentemente dal fatto che siano guariti o meno, è improbabile che queste persone inizino a coltivare alberi di cedro di montagna da soli.

Immagine di GoceIlievski

Lascia un commento