Cura delle piante di colibrì – come coltivare la pianta di colibrì dicliptera

Conosciuta anche come la pianta del petardo uruguaiano, o fiore petardo, la pianta del colibrì di Dicliptera (Dicliptera suberecta) è una robusta pianta ornamentale che delizia i colibrì con le sue fioriture luminose dalla tarda primavera fino al primo gelo in autunno. Continua a leggere per saperne di più.

Che aspetto ha una pianta di colibrì?

Le piante di colibrì sono piante cespugliose che raggiungono altezze di 2 piedi (1 m.), Con una diffusione di circa 3 piedi (1 m.). Le foglie e gli steli vellutati sono di un'attraente tonalità di verde grigiastro. Masse di fiori luminosi, rosso-arancio sulle punte degli steli sono verticali ea forma di tubo, rendendo facile per i colibrì raggiungere il dolce nettare.

Questa pianta perenne adattabile è adatta per la coltivazione nelle zone di rusticità USDA 7 e superiori. Nei climi più freddi, coltiva piante di colibrì come annuale. È adatto per contenitori, cesti appesi, aiuole o bordi.

Come coltivare Dicliptera

Coltivare piante di colibrì è facile quanto si arriva. Pianta questa pianta resistente alla siccità e amante del calore in piena luce solare e terreno ben drenato, quindi siediti e guarda lo spettacolo mentre i colibrì si riversano da vicino e da lontano. Non è raro vedere diversi hummer su una singola pianta.

La pianta del colibrì è anche attraente per altri impollinatori benefici, comprese le farfalle e le api.

Cura delle piante di colibrì

La pianta del colibrì è una pianta robusta e indistruttibile che prospera nell'incuria. Sebbene alla pianta piaccia il terreno asciutto, beneficia di acqua occasionale durante il clima caldo e secco. Non è richiesto alcun fertilizzante.

Se stai coltivando la pianta del colibrì come perenne, taglia la pianta quasi a terra dopo che la fioritura è terminata in autunno. La pianta rimarrà dormiente per l'inverno, ma scoppierà meglio che mai quando le temperature aumenteranno in primavera.

La pianta del colibrì è resistente alla maggior parte dei parassiti e delle malattie, sebbene la pianta possa marcire in un terreno fradicio e scarsamente drenato. I cervi tendono a lasciare questa pianta da sola, probabilmente a causa del fogliame sfocato.

Immagine di rjhyden