Cura delle piante fucsia: consigli di coltivazione fucsia per il successo

Le fucsie belle e delicate sono disponibili in migliaia di varietà e colori, con fiori multicolori che pendono e si abbassano magnificamente da cesti, fioriere e vasi. Spesso pergolati in giardino, le piante fucsia possono essere cespugliose o rampicanti e striscianti.

Le fucsie selvatiche, originarie dell'America centrale e meridionale, crescono abbondantemente nelle Ande dove le temperature sono fresche e l'aria è umida. Le fucsie prendono il nome da un botanico tedesco del XVI secolo, Leonard Fuchs. Non richiedono una manutenzione costante, ma prevedi di prestare loro attenzione. Continua a leggere per ulteriori suggerimenti per la coltivazione del fucsia.

Suggerimenti per la crescita fucsia

Se vivi nelle zone 6 o 7 e coltivi il fucsia nel tuo giardino, probabilmente hai scelto una varietà "resistente". Una buona cura delle piante fucsia implica piantarle in un terreno con un livello di pH compreso tra 6 e 7. Tuttavia, sono abbastanza adattabili a molti tipi di terreno, purché dreni bene e rapidamente. Alle radici fucsia non piace sedersi nell'acqua.

Le fucsie amano molta luce filtrata ma sono particolarmente intolleranti al calore. Assicurati che i tuoi cesti o fioriere fucsia abbiano molta ombra screziata e temperature diurne ben inferiori a 80 gradi F. (27 C.) incoraggeranno una fioritura sana. Le fucsie preferiscono anche temperature notturne più fresche. Se ti aspetti un periodo di caldo estivo, è bene avere un piano di riserva per proteggere le tue piante fucsia per sostenere la loro attività di fioritura durante l'estate.

Se coltivi fucsie al chiuso, una finestra con luce solare intensa e indiretta funziona meglio. Tuttavia, a loro piace l'umidità e languiranno se l'aria è troppo secca, sia all'interno che all'esterno. I fiori fucsia sono un piacere meraviglioso per gli impollinatori, quindi aspettati un sacco di api e hummer se li coltivi all'aperto.

Cura di Fuchsias

Le fuchsie prospereranno e fioriranno più abbondantemente se vengono pizzicate quando appare una nuova crescita. Quando un ramo ha finito di fiorire, ritaglialo con delle cesoie da giardino pulite.

Puoi concimare le fucsie ogni due settimane in primavera e in estate, ma inizia a diminuire gradualmente l'alimentazione con l'avvicinarsi dell'autunno. L'emulsione di pesce diluita funziona magnificamente.

Se vivi nelle zone 10 o 11, la tua fucsia potrebbe comportarsi come una pianta perenne, ma nelle zone più fredde potresti dover ripiantare in primavera o spostare le tue piante in casa per l'inverno. Taglia le foglie e gli steli morti e mantieni la pianta in un ambiente buio e fresco, annaffiando solo ogni terza o quarta settimana durante il periodo di dormienza. Non avrà un bell'aspetto, ma all'inizio della primavera con un po 'di luce solare fresca, acqua e cibo, dovrebbe tornare in vita.

Le piante fucsia possono essere soggette a varie infezioni fungine e malattie virali. Assicurati di mantenere l'area intorno alle tue fucsie libera da foglie morte, steli e altri materiali e detriti. Presta attenzione ai problemi che potrebbero svilupparsi alle giunture del fusto e della foglia e tratta le piante con olio di neem e sapone insetticida quando necessario. Potresti introdurre alcuni insetti utili per tenere lontani i cattivi.

Le fucsie valgono il tempo necessario per mantenere un ambiente adeguato per loro. La cura delle fucsie non richiede necessariamente poca manutenzione, ma con un po 'di attenzione speciale la loro bellezza merita un po' di sforzo in più.

Immagine di liuyushan

Lascia un commento