Erba di salvia scarlatta – prendersi cura di una pianta di salvia scarlatta

Quando si pianifica o si aggiunge al giardino delle farfalle, non dimenticare di coltivare la salvia scarlatta. Questo monticello affidabile e duraturo di fiori tubolari rossi attira a dozzine farfalle e colibrì. Prendersi cura di una pianta di salvia scarlatta è semplice e abbastanza facile per i giardinieri più impegnati. Alcune piante di salvia scarlatta sono originarie degli Stati Uniti meridionali e, sebbene crescano prolificamente con la giusta cura, l'erba di salvia scarlatta non è aggressiva o invasiva.

Le piante di salvia scarlatta, Salvia coccinea o Salvia splendens, sono anche conosciute come salvia scarlatta. Una delle salvie più facili da trovare, pianta l'esemplare appuntito dalla primavera all'estate, o anche fino all'autunno nelle zone più calde. La salvia scarlatta è una pianta perenne, ma viene coltivata come pianta annuale in zone con inverni freddi. Nelle fredde zone invernali, pianta la salvia scarlatta in primavera per un godimento duraturo.

Crescita di salvia scarlatta

Inizia la salvia scarlatta dai semi o dalle piccole piante da aiuola del vivaio locale. Controlla l'etichetta nella pentola, poiché l'erba salvia scarlatta è disponibile nei colori del rosa e del bianco, oltre che del rosso. Quando si coltiva da seme, premere leggermente i semi nel terreno o coprire con perlite, poiché i semi hanno bisogno di luce per germogliare. Inizia i semi di erba salvia scarlatta al chiuso in vasi di torba alcune settimane prima che le temperature esterne si surriscaldino. Le piantine possono essere piantate all'aperto quando le temperature dell'aria e del suolo sono calde.

Coltiva piante di salvia scarlatta in terriccio sabbioso, terreno roccioso o terreno fertile che drena bene. Le piante di salvia scarlatta crescono meglio in un'area piena di sole, ma si comportano bene anche in una posizione parzialmente ombreggiata. Usali in giardini rocciosi, bordi, piantagioni di massa e con altre salvie. Raggiungendo da 2 a 4 piedi (6-1.2 m.) Di altezza, con una diffusione da 1 a 2 piedi (3-.6 m.), Le piante di salvia scarlatta occupano la loro area designata senza occupare il letto, come alcuni membri della famiglia della menta sono inclini a fare.

Cura della salvia scarlatta

Prendersi cura di una pianta di salvia scarlatta include pizzicare o tagliare regolarmente le punte dei fiori spesi, incoraggiando ulteriori fioriture. Se non piove, è necessaria un'annaffiatura regolare della salvia. Le salvie in contenitori potrebbero aver bisogno di annaffiature quotidiane durante le giornate estive più calde.

La cura della salvia scarlatta include la fecondazione. Incorporare fertilizzante a rilascio temporale quando si pianta l'erba di salvia scarlatta in primavera, affinché i nutrienti durino per tutta la stagione di crescita o utilizzare un fertilizzante bilanciato secondo le indicazioni dell'etichetta.

Immagine di Carl Lewis

Lascia un commento