Fiori di amarilli sbiaditi: suggerimenti per la cura delle piante di amarilli dopo la fioritura

Le piante di Amaryllis sono regali popolari facili da coltivare e forniscono esposizioni floreali mozzafiato. Questi nativi sudafricani crescono velocemente, fioriscono per settimane e si lasciano dietro un'enorme vegetazione a forma di spada. Una volta che i fiori di amarilli sono spariti, la pianta può ancora fornire un aspetto tropicale per mesi. Tutto ciò che serve è una buona cura post fioritura dell'amarillide e puoi goderti la pianta mentre immagazzina energia per i fiori dell'anno successivo.

A proposito di Amaryllis Flowers

I bulbi di amarilli sono comuni durante le vacanze invernali. I fiori audaci e annuenti su steli spessi ed eretti portano una bellezza festosa all'interno della casa quando il cielo è grigio e le temperature fuori sono fredde. Una volta che i fiori svaniscono, ti rimane una pianta spettacolare. Prendersi cura delle piante di amarilli dopo la fioritura varia poco rispetto alla normale cura della fioritura, ma è importante fornire un periodo di dormienza per il bulbo se si desiderano fiori aggiuntivi in ​​futuro.

I fiori di Amaryllis possono durare per settimane ma, alla fine, tutto accade. Non importa, poiché hai ancora foglie verdi lucide che stanno raccogliendo l'energia del sole per alimentare un'altra fioritura. Poiché questo è il periodo di crescita attiva della pianta, è importante continuare a offrire acqua, cibo e luce solare.

Taglia il vecchio gambo del fiore a 1-2 pollici dal bulbo. Tenere il contenitore in una finestra soleggiata dove le temperature sono comprese tra 65 e 70 gradi Fahrenheit (18-21 C.). Acqua quando la superficie superiore del terreno si sente asciutta. Prendersi cura delle piante di amarilli dopo la fioritura richiede una concimazione ogni 2 o 3 settimane con un fertilizzante idrosolubile. Ciò mantiene le foglie strappy felici e sane in modo che possano fotosintetizzare e raccogliere carboidrati vegetali.

Spring Post Bloom Care dopo la fioritura

Una volta che hai ottenuto la tua pianta durante l'inverno e sono arrivati ​​i cieli soleggiati e le temperature calde, puoi spostare la pianta all'aperto. Si verificherà uno shock se non si adegua lentamente la pianta alle condizioni esterne. A poco a poco, lasciarlo fuori sempre più a lungo nel corso di una settimana.

Continua ad annaffiare e nutrire gli amarilli proprio come hai fatto dentro. Con l'esposizione diretta al sole, potrebbe essere necessaria più acqua di quella necessaria all'interno, quindi controlla spesso il terreno. A luglio, sospendi la concimazione per preparare la pianta per il suo periodo dormiente. Ciò impedisce la formazione di nuove foglie, che tasseranno solo il bulbo quando dovrebbe risparmiare energia.

Dormienza e cura dell'Amaryllis dopo la fioritura

La maggior parte dei bulbi richiede un periodo dormiente per fiorire. La dormienza si verifica come una risposta naturale alle temperature più basse. Nel caso dell'amarillide, le temperature dovrebbero essere di 50 gradi Fahrenheit (10 ° C) per 8-10 settimane per favorire la ricrescita.

Per forzare la dormienza, devi prima decidere quando vuoi che la pianta fiorisca. Per una fioritura di dicembre, prepara la pianta interrompendo tutte le annaffiature a settembre. Ciò causerà gradualmente l'appassimento delle foglie e la loro morte. Inoltre, sposta la pianta in un luogo poco illuminato.

Una volta che le foglie sono dorate, tagliarle, scavare il bulbo e lavare e tagliare un po 'le radici. Quindi riponi il bulbo su un lato in un'area fresca, asciutta e buia. Il tempo minimo di conservazione è di 8 settimane per garantire fioriture.

Come puoi vedere, prendersi cura delle piante di amarilli dopo la fioritura è facile ma cruciale per le fioriture corpose del prossimo anno.

Immagine di aldra

Lascia un commento