Fungo phymatotrichum dell’uva: gestione del marciume radicale del cotone sui vigneti

Conosciuto anche come marciume radicale del Texas, il marciume radicale del cotone dell'uva (phymatotrichum dell'uva) è una brutta malattia fungina che colpisce più di 2,300 specie di piante. Questi includono:

  • piante ornamentali
  • cactus
  • di cotone
  • noci
  • conifere
  • alberi da ombra

La putrefazione delle radici del cotone sulle viti è devastante per i coltivatori del Texas e di gran parte degli Stati Uniti sudoccidentali. Il fungo phymatotrichum dell'uva vive in profondità nel terreno dove sopravvive quasi indefinitamente. Questo tipo di malattia da marciume radicale è estremamente difficile da controllare, ma le seguenti informazioni possono aiutare.

Uva con marciume radicale di cotone

La putrefazione della radice del cotone dell'uva è attiva nei mesi estivi quando la temperatura del suolo è di almeno 80 F. (27 C.) e la temperatura dell'aria supera 104 F. (40 C.), di solito nei mesi di agosto e settembre. In queste condizioni, il fungo invade la vite attraverso le radici e la pianta muore perché non è in grado di assorbire l'acqua.

I primi sintomi del marciume radicale del cotone sulle viti includono un leggero ingiallimento e macchie delle foglie, che diventano bronzee e appassiscono molto rapidamente. Questo di solito accade entro un paio di settimane dai primi segni visibili di malattia. Se non sei sicuro, tira una vite e cerca i fili fungini sulle radici.

Inoltre, potresti vedere prove del fungo phymatotrichum dell'uva sotto forma di un tappeto di spore di colore marrone chiaro o bianco sul terreno intorno alle viti infette.

Controllo del marciume radicale del cotone dell'uva

Fino a poco tempo, non c'erano trattamenti efficaci per il controllo del fungo phymatotrichum e piantare viti resistenti alle malattie era generalmente la prima linea di difesa. Tuttavia, varie tattiche come l'aggiunta di materia organica per aumentare la capacità del suolo di trattenere l'acqua e abbassare il livello di pH del terreno per inibire la crescita dei funghi hanno aiutato.

Un nuovo trattamento per l'uva con marciume radicale del cotone

I fungicidi non sono stati efficaci perché la malattia vive così in profondità nel suolo. I ricercatori hanno sviluppato un fungicida sistemico, tuttavia, che mostra risultati promettenti per il controllo delle uve con marciume radicale del cotone. Un prodotto chimico chiamato flutriafol, può consentire ai coltivatori di piantare con successo l'uva nel terreno infetto. Si applica tra i 30 ei 60 giorni dopo la rottura del germoglio. A volte è diviso in due applicazioni, con la seconda applicata non meno di 45 giorni dopo la prima.

Il tuo ufficio di estensione cooperativa locale può fornire informazioni specifiche sulla disponibilità del prodotto, i nomi dei marchi e se è adatto o meno nella tua zona.

Lascia un commento