Giardinaggio del pollice verde: sfatare il mito del pollice verde

Un giardino? Il pensiero non mi era nemmeno passato per la mente. Non avevo idea da dove cominciare; dopotutto, non dovresti nascere con il pollice verde o qualcosa del genere? Diamine, mi consideravo fortunato se fossi riuscito a mantenere in vita una pianta d'appartamento per più di una settimana. Ovviamente, non sapevo allora che un regalo per il giardinaggio non è qualcosa con cui sei nato come una voglia o le dita palmate. Quindi, il pollice verde è un mito? Continua a leggere per scoprirlo.

Il mito del pollice verde

Il giardinaggio del pollice verde è proprio questo: un mito, almeno per come lo vedo io. Quando si tratta di coltivare piante, non ci sono talenti intrinseci, nessun dono divino per il giardinaggio e nessun pollice verde. Chiunque può piantare una pianta nel terreno e farla crescere con le giuste condizioni. In effetti, tutti i presunti giardinieri del pollice verde, me compreso, possiedono poco più della capacità di leggere e seguire le istruzioni, o per lo meno, sappiamo come sperimentare. Il giardinaggio, come molte cose nella vita, è solo un'abilità sviluppata; e quasi tutto quello che so sul giardinaggio, l'ho imparato da solo. Crescere piante e ottenerlo con successo, per me, è venuto fuori semplicemente attraverso l'esperienza di tentativi ed errori, a volte più errori che altro.

Da bambino ero sempre entusiasta dei nostri viaggi per visitare i miei nonni. Quello che ricordo di più è stato il giardino del patio del nonno, pieno di fragole succose e pronte per la raccolta durante la primavera. A quel tempo, non pensavo che nessun altro potesse coltivare le bacche dolci come faceva il nonno. Potrebbe crescere praticamente qualsiasi cosa. Dopo aver strappato alcuni dei deliziosi bocconcini dalla vite, mi sedevo con la mia preziosa scorta, me li mettevo in bocca uno per uno e immaginavo un giorno con un giardino proprio come quello del nonno.

Ovviamente non è andata come mi aspettavo. Mi sono sposata giovane e presto mi sono impegnata con il mio lavoro di mamma. Ma gli anni volarono e presto mi ritrovai a desiderare qualcos'altro; e abbastanza inaspettatamente, è arrivato. Un mio amico mi ha chiesto se fossi interessato ad aiutare con il suo vivaio. Come ulteriore incentivo, avrei potuto tenere alcune piante da mettere in un giardino tutto mio. Un giardino? Questa sarebbe una vera impresa; Non sapevo da dove cominciare, ma accettai.

Diventare giardinieri verdi

Un regalo per il giardinaggio non è facile. Ecco come ho sfatato il mito della nozione di giardinaggio del pollice verde:

Ho iniziato a leggere più libri di giardinaggio che potevo. Ho progettato i miei progetti e ho sperimentato. Ma anche nelle migliori circostanze, il più grande giardiniere può fallire, e mi sembrava di essere sopraffatto dal disastro. Ci è voluto un po 'prima che mi rendessi conto che questi disastri del giardino sono solo una parte naturale del processo di giardinaggio. Più impari, più c'è da imparare e ho imparato nel modo più duro che scegliere i fiori semplicemente perché sono belli non sempre vale la pena. Invece, dovresti provare a selezionare piante adatte al giardino e alla tua particolare regione. Dovresti anche iniziare usando piante di facile manutenzione.

Più lavoravo all'asilo, più imparavo a fare giardinaggio. Più fiori devo portare a casa, più letti ho creato. Prima che me ne rendessi conto, quel lettino si era trasformato in quasi venti, tutti con temi diversi. Avevo trovato qualcosa in cui ero bravo, proprio come mio nonno. Stavo sviluppando le mie abilità e presto sono diventato un drogato di giardinaggio. Ero un bambino che giocava con lo sporco granuloso sotto le unghie e gocce di sudore sopra le sopracciglia mentre diserbavo, annaffiavo e raccoglievo durante le calde e umide giornate estive.

Così il gioco è fatto. Il giardinaggio di successo può essere raggiunto da chiunque. Il giardinaggio riguarda la sperimentazione. Non c'è davvero niente di giusto o sbagliato. Impari mentre procedi e trovi ciò che funziona per te. Non è richiesto alcun pollice verde o regalo speciale per il giardinaggio. Il successo non è misurato da quanto sia grande il giardino o da quanto siano esotiche le piante. Se il giardino porta gioia a te stesso e agli altri, o se al suo interno giace un bel ricordo, allora il tuo compito è stato portato a termine.

Anni fa non riuscivo a mantenere in vita una pianta d'appartamento, ma dopo solo un paio di anni di esperimenti, ho accettato la sfida di coltivare le mie fragole. Mentre aspettavo pazientemente che arrivasse la primavera, provavo la stessa eccitazione di quando ero bambino. Camminando verso il mio campo di fragole, ho afferrato una bacca e me la sono messa in bocca. "Mmm, ha il sapore del nonno."

Immagine di Joanna Poe

Lascia un commento