Giardinaggio della fauna selvatica – suggerimenti per costruire un giardino della fauna selvatica nel cortile

Anni fa, ho comprato una rivista che pubblicizzava un articolo sulla costruzione di un giardino naturale nel cortile. "Che bella idea", ho pensato. E poi ho visto le fotografie: un cortile di dimensioni modeste pieno di un muro di roccia che cade, un enorme mucchio di cespugli, arbusti troppo cresciuti, un tubo gocciolante su un bacino rotto e una varietà di mangiatoie e casette per gli uccelli stipati nel piccolo spazio.

"Gli unici animali selvatici in questo giardino saranno ratti e topi", ho pensato. Come tanti altri, questo proprietario di casa si era spinto troppo oltre. Da allora ho imparato molto sul giardinaggio della fauna selvatica, commettendo i miei errori, e sono orgoglioso di dire che oggi ho un'ampia varietà di animali selvatici in giardino. Un giardino per la fauna selvatica non deve essere una giungla di piante trasandate e roditori che attirano le piaghe. Può e deve essere un tranquillo rifugio per te, gli uccelli e gli animali.

Come creare un giardino della fauna selvatica

Quando costruisci un giardino della fauna selvatica nel cortile, non devi distruggere l'intero cortile. Anche se vivi in ​​un appartamento con un piccolo balcone o in un piccolo lotto di città, puoi comunque partecipare al giardinaggio della fauna selvatica. In effetti, non hai bisogno di molto spazio per creare un giardino naturale. Uno spazio più ampio aumenta solo la diversità delle creature che attiri. Usa quello che hai e costruisci da lì. Effettua sostituzioni quando necessario e nuovi acquisti incentrati sulla fauna circostante.

Un giardino di successo per la fauna selvatica si basa su quattro disposizioni: riparo e protezione, fonti di cibo, fonti d'acqua e aree di nidificazione. Non è difficile incorporare nessuna di queste cose in un piano esteticamente gradevole.

Riparo e protezione

Quasi tutte le creature selvagge usano arbusti, alberi, erbe e altre piante alte e non solo per proteggersi dai predatori. Li usano come luoghi sicuri per dormire e riposare; come copertura contro pioggia, vento e neve; e per rinfrescare l'ombra in estate. Quando crei un giardino faunistico, tienilo a mente. Il tuo obiettivo dovrebbe essere un piacevole mix di alberi e arbusti sempreverdi e decidui. Ricorda, le piante che daranno "forma e struttura" al tuo giardino d'inverno forniranno anche riparo e protezione.

Alcune piante hanno un aspetto migliore se lasciate crescere naturalmente. Altri si adattano meglio al tuo design quando vengono tagliati per formare. Agli uccelli e alle bestie non importa! Non sottovalutare nemmeno il tuo paesaggio duro o punti focali quando costruisci un giardino faunistico nel cortile. Mucchi di spazzole, mucchi di rocce e alberi caduti forniscono riparo e protezione e, con un po 'di creatività, puoi nasconderne alcuni dietro altre piante o strutture oppure puoi trovare soluzioni alternative più piacevoli alla vista.

Cibo

Le mangiatoie per uccelli sono un must per qualsiasi giardino per la fauna selvatica. Con prezzi che vanno da pochi dollari a centinaia, la varietà disponibile è sbalorditiva. Gli uccelli non sono schizzinosi. Prova a crearne uno tuo! I colibrì sono facilmente attratti dal colore rosso, quindi i fiori rossi e gli alimentatori li attireranno a te. Inoltre, tieni presente che diversi uccelli si nutrono a diversi livelli e mangiano diversi tipi di semi, frutta e grassi. Cerca gli uccelli nella tua zona e adatta la tua alimentazione alle loro esigenze.

Uno dei cattivi del giardinaggio della fauna selvatica è l'astuto scoiattolo. Se vivi in ​​una zona in cui abbondano questi piccoli acrobati, spendi qualche dollaro in più per acquistare mangiatoie a prova di scoiattolo. Recupererai il costo aggiuntivo risparmiando sui mangimi! Se devi nutrire gli scoiattoli, come me, prova a creare una stazione di alimentazione solo per loro in un'altra area del cortile. Non risolverà il problema, ma aiuta.

La tua scelta di fiori dovrebbe essere un'altra fonte di cibo da considerare quando costruisci il tuo giardino faunistico nel cortile. Cerca di scegliere quante più varietà locali possibili. I semi, il nettare e gli insetti che attirano sono tutte possibili fonti di cibo per qualche piccola creatura. Anche l'umile rospo ha bisogno di mangiare ei pipistrelli fanno un lavoro migliore di eliminare quelle fastidiose zanzare di qualsiasi spray sul mercato. Inoltre, cerca piante che producono bacche per servire come fonte di cibo in autunno e in inverno.

Acqua

Tutti gli animali hanno bisogno di acqua per sopravvivere e uno dei modi più semplici per garantire l'arrivo della fauna selvatica nel giardino è fornire una fonte di acqua pulita. Il tradizionale bagno per uccelli rialzato va bene, ma che ne dici di posizionare quella ciotola poco profonda a livello del suolo per dare una possibilità ad altre creature. Una depressione poco profonda in una roccia decorativa può essere un luogo in cui le farfalle possono sorseggiare. Ciò è particolarmente conveniente se metti quella roccia in un posto dove si annaffia frequentemente.

Oggi si scrive molto sulla conservazione dell'acqua in giardino e io sono d'accordo, ma non puoi ancora battere un vecchio irrigatore per attirare gli uccelli nel tuo giardino in una calda giornata estiva. Ti senti ambizioso? Che ne dici di installare uno stagno. Quel punto basso e paludoso nel cortile potrebbe essere il posto perfetto per scavare una buca per uno stagno rivestito per pesci, rane e uccelli. Anche la più piccola piscina preformata può aggiungere interesse per la fauna selvatica al tuo giardino.

Aree di nidificazione

Mentre crei un giardino faunistico, pianifica le aree di nidificazione. Alcune scatole per uccelli nel cortile possono essere un invito alla popolazione di uccelli circostante. A meno che tu non stia fornendo spazio per uccelli come i martini che preferiscono nidificare nelle colonie, non mettere quelle scatole troppo vicine tra loro. Gli uccelli nidificanti sono territoriali e non costruiranno troppo vicino ai loro vicini. Scoraggia gli uccelli stranieri rimuovendo i trespoli e acquista case misurate specificamente per gli uccelli nella tua zona.

Una parola sulla fauna selvatica indesiderata nel giardino

Quando iniziamo a costruire un giardino faunistico nel cortile, pensiamo a tutte le creature che vorremmo attirare; uccelli e farfalle, rane e tartarughe. Dimentichiamo le creature che non vogliamo: puzzole, opossum, procioni e per alcuni di noi, Bambi e Tamburino.

Quella metà di un'arancia che metti sul vassoio per l'alimentazione degli uccelli dovrebbe essere gettata via dopo cena. Mantenere pulite le aree di alimentazione aiuterà a scoraggiare i primi tre vagabondi. Per quanto riguarda questi ragazzi, il tuo bidone della spazzatura con il coperchio sciolto e il cibo per cani avanzato sulla veranda sul retro fanno entrambi parte del tuo giardino per la fauna selvatica. Le scatole per uccelli possono diventare scatole per snack e le mangiatoie possono diventare soste per la cena. Acquista i deflettori e installa i vassoi sotto gli alimentatori per catturare i semi che cadono.

Scoraggia il più possibile la loro presenza, ma ... potresti dover imparare a convivere con conigli, cervi e altre creature.

Il mio orto ha recinzioni sopra e sotto terra. Appendo campanelli eolici sugli alberi che non sembrano disturbare gli uccelli, ma innervosiscono i cervi, eppure sono rimasto immobile e ho guardato quei cervi bere dal mio stagno. La verità è che, una volta convocata una tregua nella guerra contro questi invasori, ho iniziato a godermi la loro compagnia. I cervi sono creature bellissime ei conigli mi fanno ridere. Un airone azzurro maggiore ha mangiato tutti i miei pesci e un paio di anatre domestiche vengono ogni giorno a fare il bagno. Ho un grande gufo cornuto che è fantastico da guardare anche quando sta razziando il nido di qualcun altro, e guardare una caccia al falco è elettrizzante. A volte è doloroso guardare il lato più brutale della natura, ma anche queste magnifiche creature hanno il diritto di mangiare.

Non necessariamente li invito, ma mi piacciono i miei ospiti inaspettati. È quello che succede quando dai il benvenuto alla fauna selvatica nel giardino.

Immagine di tmphoto98

Lascia un commento