Giardini all’ombra: come fare il giardinaggio dove il sole non splende

Il giardinaggio dove il sole non splende non è il compito più semplice, ma può essere uno dei più gratificanti. Richiede pazienza, perseveranza e fiducia nel fatto che, sì, alcune piante cresceranno nei luoghi più ombrosi. Ci deve essere anche un'intesa forgiata tra te e quel punto ombreggiato, affermando chiaramente: “Non cercherò di piantare fiori grandi e vistosi, come girasoli e zinnie, dove non c'è luce solare diretta. Invece, mi divertirò con la sfida che questo giardino all'ombra presenta e sceglierò bellissime piante adatte a questo luogo ". Ora, indossa i tuoi guanti da giardinaggio pesanti; abbiamo una sfida davanti.

Giardinaggio nel giardino ombreggiato

Per prima cosa, valutiamo quell'area ombreggiata del tuo giardino. Si trova sotto un albero o vicino alla casa? La maggior parte delle zone ombreggiate non è solo priva di sole ma anche di umidità. Le radici dell'albero assorbono molta dell'umidità disponibile; allo stesso modo, la casa media ha una sporgenza che impedisce alla pioggia di raggiungere entro un piede dalle fondamenta. Presta particolare attenzione al fabbisogno idrico delle piante che posizioni in queste aree e non lesinare sulla preparazione del terreno. Il terreno può essere non solo asciutto ma anche compattato. Prova ad aggiungere compost e materia organica, come foglie marce, al terreno. Tratterrà l'umidità in modo più efficiente e invierà aria e sostanze nutritive alle radici delle tue piante ombreggiate.

Anche la quantità di luce solare ricevuta da un'area ombreggiata è importante da capire. Se non c'è luce solare diretta che raggiunge l'area desiderata, assicurati di selezionare piante adatte alla "piena ombra" come:

  • felci
  • impatiens
  • mughetto

Se il letto su cui stai lavorando riceve luce solare screziata durante il giorno o forse alcune ore di luce solare diretta, sarai in grado di lavorare con una più ampia varietà di piante e molto probabilmente puoi scegliere piante adatte alla "ombra parziale" come:

  • astilbe
  • margherita gloriosa
  • ibisco

Basta tenere d'occhio quel letto per un giorno e annotare nel diario del giardino quanta luce solare diretta riceve il letto, se presente.

L'ombra proiettata da un albero deciduo, come un acero, può essere uno dei punti più facili da considerare perché ha poche o nessuna foglia per metà dell'anno. Piantare crochi o tulipani che amano il sole e che fioriscono primaverili sotto un albero del genere è l'ideale, mentre poi si passa ad alcune piante all'ombra del clima più caldo come il caladium, con il suo bel fogliame tropicale, o la vistosa hosta. Anche le viole del pensiero e i salti di Johnny si accontentano all'ombra, dato un po 'di sole durante il giorno e una buona scorta di cibo, acqua e amore.

La manutenzione richiesta del giardino all'ombra è una delle sue caratteristiche migliori, soprattutto se hai scelto di pacciamarlo con corteccia, roccia o qualsiasi altra cosa che solletica la tua fantasia. La pacciamatura manterrà l'umidità e poiché è già ombreggiata, non la perderai a causa dei caldi raggi del sole. Pertanto, non dovrai trascinare quell'annaffiatoio quasi altrettanto spesso. Inoltre, i punti ombreggiati tendono ad essere miracolosamente a corto di erbacce che preferiscono invece la luce del sole del tuo orto. Quindi puoi passare il tuo tempo a goderti l'ombra della tua amaca preferita. Aaaah, la vita ombrosa, non è grandiosa?

Immagine di Colleen Taugher

Lascia un commento