Gli alberi di mele cotogne fanno buone siepi: suggerimenti per coltivare una siepe di mele cotogne da frutto

La mela cotogna si presenta in due forme, la cotogna fiorita (Chaenomeles speciosa), un arbusto con fioritura precoce, fiori vistosi e il piccolo albero di mele cotogne fruttifero (Cydonia oblonga). Ci sono una serie di motivi per includerli nel paesaggio, ma gli alberi di mele cotogne sono buone siepi, in particolare il tipo a frutto? E come si coltiva una siepe di alberi da frutto di mele cotogne? Continua a leggere per scoprire come creare e coltivare una siepe di mele cotogne da frutto.

Gli alberi di mele cotogne fanno buone siepi?

La fioritura delle mele cotogne è spettacolare per alcune settimane nel tardo inverno all'inizio della primavera, ma un singolo esemplare può sembrare poco più di un groviglio di rami spinosi. Ma una siepe di mele cotogne come piantagione di massa sarà ancora più spettacolare all'inizio della stagione, quando si desidera ancora ardentemente fiori e piante in crescita.

Una siepe di mele cotogne fiorite o fruttifere costituisce una perfetta schermatura o barriera di sicurezza con la sua forma diffusa e i rami spinosi (tipo a fioritura). Inoltre, la mela cotogna è facile da curare, adattabile e resistente nelle zone USDA 4-9.

Come coltivare una siepe da frutto di mele cotogne

Coltivare una siepe di mele cotogne fruttiferi richiede pochissimi sforzi o cure. La mela cotogna è un arbusto o albero deciduo quasi indistruttibile che cresce fino a 5-10 piedi (1.5-3 m.) Di altezza e larghezza. Crescerà in quasi tutti i terreni a condizione che abbia un buon drenaggio e non sia eccessivamente fertile. La mela cotogna tollera molti tipi di terreno con un pH da leggermente alcalino ad acido. È molto tollerante e non influisce sulla fioritura o sull'allegagione.

La mela cotogna può essere coltivata in pieno sole fino a mezz'ombra e, una volta stabilizzata, è abbastanza resistente alla siccità. I bei fiori che sbocciano precocemente sono seguiti da frutti commestibili gialli. E, sì, anche il frutto della mela cotogna in fiore è commestibile, solo più piccolo, più duro e più aspro di quelli degli alberi di mele cotogne fruttiferi.

Quando crei una siepe di mele cotogne, puoi attaccare con la stessa cultivar o mescolarla. L'inebriante aroma del frutto maturato al chiuso ha un profumo celestiale. Il frutto stesso è ricco di sostanze nutritive: ricco di vitamina C (più che in un limone!) Insieme agli elementi potassio, magnesio, ferro, rame, zinco, sodio, calcio e ricco di acidi della frutta.

Alcuni appassionati di mele cotogne giurano di saltare iniziando la loro giornata con una purea di mele cotogne passata al setaccio e poi addolcita con miele e diluita a piacere. Non sembra affatto un brutto modo per iniziare la giornata.

Immagine di Chris Eason

Lascia un commento