Guida al trapianto di felci arboree australiane: scopri come spostare una felce arborea

Spostare una felce arborea è più facile quando la pianta è ancora giovane e piccola. Ciò riduce anche lo stress sulla pianta, poiché le felci arboree più vecchie e consolidate non amano essere spostate. Tuttavia, a volte potrebbe non essere necessario trapiantare una felce dell'albero finché non ha già superato il suo spazio attuale. Seguire i passaggi in questo articolo può aiutare a ridurre lo stress del trapianto di felci arboree nel paesaggio.

Spostare un albero di felce

Sebbene la maggior parte delle varietà di felci arboree crescano solo circa 6-8 piedi (da 1.8 a 2.4 m), la felce australiana può raggiungere altezze di 20 piedi (6 m) di altezza e in tempi relativamente brevi. Man mano che maturano, la loro zolla può anche diventare piuttosto grande e pesante. Per questo motivo, un trapianto di felce arborea è solitamente consigliato per piante più piccole. Detto questo, a volte il trapianto di felci arboree più grandi non può essere evitato.

Se hai una felce arborea matura che ha bisogno di essere trasferita nel paesaggio, ti consigliamo di farlo con attenzione. Le felci arboree dovrebbero essere spostate nelle giornate fresche e nuvolose per ridurre lo stress da trapianto. Dal momento che sono sempreverdi, vengono solitamente spostati durante i mesi invernali più freddi e piovosi nelle regioni tropicali o semi-tropicali.

Come trapiantare una felce arborea

Per prima cosa, seleziona un nuovo sito che possa ospitare le grandi dimensioni. Inizia scavando una buca per la zolla grande. Anche se è impossibile sapere esattamente quanto è grande la zolla della felce dell'albero finché non la si dissotterrerà, rendi il nuovo buco abbastanza grande in modo da poter testare il suo drenaggio e apportare le modifiche necessarie.

Le felci arboree richiedono un terreno ben drenante umido (ma non fradicio). Mentre scavi la buca, tieni il terreno sciolto nelle vicinanze per il riempimento posteriore. Rompi i ciuffi per far sì che il riempimento della schiena vada rapidamente e senza intoppi. Quando il buco è stato scavato, testare il drenaggio riempiendolo d'acqua. Idealmente, il foro dovrebbe drenare entro un'ora. In caso contrario, dovrai apportare le necessarie modifiche al suolo.

24 ore prima di riposizionare una felce arborea, innaffiala profondamente e accuratamente posizionando un'estremità del tubo direttamente sopra la zona della radice e irrigando lentamente per circa 20 minuti. Con la nuova buca scavata e modificata, il giorno in cui la felce arborea si sposta, assicurati di avere a portata di mano una carriola, un carrello da giardino o molti robusti aiutanti per aiutare a trasportare rapidamente la grande felce arborea nella sua nuova buca. Più a lungo le radici sono esposte, più sarà stressato.

Suggerimento: Tagliare le fronde a circa 1-2 pollici (da 2.5 a 5 cm.) Sopra il tronco aiuterà anche a ridurre lo shock da trapianto inviando più energia nella zona della radice.

Con una vanga pulita e affilata, taglia verso il basso almeno 12 pollici (30 cm) tutt'intorno alla zolla, circa alla stessa distanza dal tronco della felce. Solleva delicatamente la struttura della radice della felce dell'albero dalla terra. Questo può essere molto pesante e richiedere più di una persona per muoversi.

Una volta fuori dal buco, non rimuovere lo sporco in eccesso dalla struttura della radice. Trasporta rapidamente la felce dell'albero nel buco pre-scavato. Mettilo nel buco alla stessa profondità in cui era stato piantato in precedenza, potresti dover riempire sotto la struttura della radice per farlo. Una volta raggiunta la giusta profondità di semina, cospargere un po 'di farina d'ossa nella buca, posizionare la felce dell'albero e riempire di nuovo, pressando leggermente il terreno se necessario per evitare sacche d'aria.

Dopo che la felce arborea è stata piantata, annaffiala di nuovo accuratamente con un lento rivolo per circa 20 minuti. Puoi anche picchettare la felce dell'albero se lo ritieni necessario. La tua felce arborea appena trapiantata dovrà essere annaffiata una volta al giorno per la prima settimana, a giorni alterni la seconda settimana, quindi innaffiata a un'annaffiatura a settimana per il resto della sua prima stagione di crescita.

Immagine di sambar30