Identificazione dei pini: diversi alberi di pino che puoi coltivare nel paesaggio

La maggior parte delle persone associa i pini con aghi sempreverdi e pigne in bundle, ed è giusto che sia così. Tutte le specie di pini sono conifere, compreso il genere Pinus che dà loro il nome comune. Ma potresti essere sorpreso da quante varietà di pino esistono. Continua a leggere per informazioni sui tipi di pini e suggerimenti per identificare i pini nel paesaggio.

A proposito di diversi alberi di pino

Mentre il gruppo di pini si trova tutti nella famiglia delle Pinaceae, non sono tutti uguali. Sono raggruppati in nove generi. Quelli del genere Pinus sono indicati come pino, mentre altri della famiglia Pinacea includono larice, abete rosso e cicuta.

Una chiave per identificare i pini è il fatto che gli aghi di pino sono attaccati insieme in fasci. La guaina che li tiene insieme è chiamata fascicolo. Il numero di aghi attaccati insieme in un fascicolo differisce tra le specie di alberi di pino.

Varietà di alberi di pino comuni

Diversi pini hanno forme diverse, con altezze che vanno da abbastanza corte a svettanti. L'identificazione dei pini richiede l'ispezione delle dimensioni degli alberi, del numero di aghi per fascio e delle dimensioni e della forma della pigna.

Ad esempio, una specie di pino, il pino nero (Pinus nigra) è piuttosto alto e largo, cresce fino a 60 piedi di altezza (18 m.) E 40 piedi (12 m.) Di larghezza. È anche chiamato pino austriaco e raggruppa solo due aghi per fascio. Il longevo pino bristlecone (Pinus aristata) cime a soli 30 piedi (9 m.) Di altezza e 15 piedi (4.5 m.) Di larghezza. Ma il suo fascicolo contiene gruppi di cinque aghi.

Il pino chir (Pinus roxburghii) originario dell'Asia spara fino a 180 piedi (54 m.) Di altezza e ha tre aghi per fascio. Al contrario, il pino mugo (Pinus mugo) è un nano, che di solito si presenta come un arbusto strisciante. È un interessante esemplare di pino nel paesaggio.

Alcuni tipi di alberi di pino sono originari degli Stati Uniti. Uno è il pino bianco orientale (Pinus strobus). Cresce velocemente e vive a lungo. Coltivato a scopo ornamentale oltre che da legname, è senza dubbio una delle specie di pino più importanti del continente.

Un altro pino autoctono è il pino di Monterey (Pinus radiata), originario della nebbiosa costa del Pacifico. Cresce molto alto, con tronco e rami spessi. Viene utilizzato sia per paesaggi che per scopi commerciali.

Immagine di AlbertoLoyo

Lascia un commento