Identificazione delle erbacce pimpernel scarlatto: scopri il controllo del pimpernel scarlatto

Gli inglesi a volte si riferiscono al pimpernel scarlatto come al vetro meteorologico del povero perché i fiori si chiudono quando il cielo è coperto, ma non c'è nulla di pittoresco nel potenziale invasivo della pianta. Scopri il controllo del pimpernel scarlatto in questo articolo.

Identificazione della Pimpernel scarlatta

Scarlet pimpernel (Anagallis arvensis) è un'erbaccia annuale che invade rapidamente aree coltivate come prati, giardini e terreni agricoli.

Il pimpernel scarlatto assomiglia molto al cerastio, con piccole foglie ovali che crescono di fronte l'una all'altra piante che crescono non più di un piede di altezza. Le due principali differenze tra le erbacce si trovano negli steli e nei fiori. Gli steli sono rotondi sulle piante di cerastio e quadrati su pimpernel scarlatto. I fiori di pimpernel scarlatto da un quarto di pollice possono essere rossi, bianchi o persino blu, ma di solito sono di colore salmone brillante. Ogni fiore a forma di stella ha cinque petali.

Gli steli e il fogliame contengono linfa che può irritare la pelle o causare un'eruzione cutanea. Quando gestisci il pimpernel scarlatto tirando su le piante, assicurati di indossare guanti per proteggere le mani. Le piante sono velenose se mangiate sia per gli esseri umani che per gli animali. Le foglie sono piuttosto amare, quindi la maggior parte degli animali tende ad evitarle.

Gestire Scarlet Pimpernel

Non ci sono sostanze chimiche consigliate per il controllo del pimpernel scarlatto, quindi dobbiamo fare affidamento su metodi meccanici per tenere sotto controllo le piante.

Poiché le erbacce pimpernel scarlatte sono annuali, impedire alle piante di fiorire e produrre semi è il metodo migliore per prevenirne la diffusione. La falciatura e il taglio frequenti prima che i boccioli si aprano sono ottimi modi per impedire alle piante di seminare.

La solarizzazione funziona bene sulle erbacce che crescono in grandi aree. Puoi solarizzare il terreno stendendo plastica trasparente sull'area problematica. Usa pietre o mattoni per tenere i lati della plastica aderenti al suolo. I raggi del sole riscaldano il terreno sotto la plastica e il calore intrappolato uccide piante, semi e bulbi nei primi sei pollici di terreno. La plastica deve rimanere saldamente in posizione per almeno sei settimane per uccidere completamente le erbacce.

Immagine di paulbroad

Lascia un commento