Identificazione dell’ontano: riconoscimento di un albero di ontano nel paesaggio

Gli alberi di ontano (Alnus spp.) Sono spesso usati nei progetti di rimboschimento e per stabilizzare il suolo nelle zone umide, ma raramente li vedi nei paesaggi residenziali. I vivai che si rivolgono ai giardinieri domestici raramente li offrono in vendita, ma quando riesci a trovarli, queste belle piante creano eccellenti alberi da ombra e arbusti schermanti. Gli ontani hanno diverse caratteristiche distintive che li mantengono interessanti durante tutto l'anno.

Identificazione dell'albero di ontano

Il modo più semplice per riconoscere un albero di ontano è dal suo caratteristico piccolo corpo fruttifero, chiamato strobile. Appaiono in autunno e sembrano coni lunghi 1 cm. Gli strobili rimangono sull'albero fino alla primavera successiva, ei piccoli semi simili a noci che contengono forniscono cibo invernale per uccelli e piccoli mammiferi.

I fiori femminili su un albero di ontano stanno in piedi all'estremità dei ramoscelli, mentre gli amenti maschili sono più lunghi e pendenti. Gli amenti persistono durante l'inverno. Una volta che le foglie sono andate, aggiungono una sottile grazia e bellezza all'albero, ammorbidendo l'aspetto dei rami spogli.

Le foglie forniscono un altro metodo di identificazione dell'albero di ontano. Le foglie a forma di uovo hanno bordi seghettati e nervature distinte. Una vena centrale corre lungo il centro della foglia e una serie di vene laterali corrono dalla vena centrale al bordo esterno, angolate verso la punta della foglia. Il fogliame rimane verde fino a quando non cade dall'albero in autunno.

Ulteriori informazioni sugli alberi di ontano

I diversi tipi di alberi di ontano includono alberi ad alto fusto con tronchi singoli ed esemplari molto più corti e con più fusti che possono essere coltivati ​​come arbusti. I tipi di alberi crescono da 40 a 80 m di altezza e includono gli ontani rossi e bianchi. Puoi distinguere questi due alberi dalle loro foglie. Le foglie di un ontano rosso sono arrotolate strettamente lungo i bordi, mentre quelle di un ontano bianco sono più piatte.

Sitka e ontani a foglia sottile raggiungono altezze non superiori a 25 piedi (7.5 m.). Possono essere coltivati ​​come grandi arbusti o piccoli alberi. Entrambi hanno più steli che derivano dalle radici e puoi distinguerli dalle loro foglie. I sitka hanno serazioni molto fini lungo i bordi delle foglie, mentre gli ontani a foglia sottile hanno denti grossolani.

Gli alberi di ontano possono estrarre e utilizzare l'azoto dall'aria allo stesso modo dei legumi, come fagioli e piselli. Poiché non necessitano di fertilizzante azotato, sono ideali per aree che non vengono mantenute regolarmente. Gli ontani sono adatti ai siti umidi, ma un'umidità abbondante non è necessaria per la loro sopravvivenza e possono anche prosperare in aree che sperimentano occasionalmente siccità da lieve a moderata.

Immagine di Semka

Lascia un commento