Come propagare piante d’appartamento con talee

Prima di iniziare con le talee, è necessario seguire alcune semplici linee guida. Questo articolo spiegherà queste linee guida e ti farà conoscere la propagazione del taglio delle foglie.

Suggerimenti per la propagazione delle talee

Prima di iniziare con il taglio delle foglie, assicurati di innaffiare la pianta che intendi tagliare un paio di volte prima di iniziare, preferibilmente il giorno prima. Questo farà in modo che la foglia rimanga piena d'acqua e non si deteriori prima che si siano formate le radici.

Prima di tagliare la foglia, assicurati che sia sana, priva di malattie e parassiti e una buona copia della pianta madre. Dovresti usare foglie relativamente giovani per talee perché la loro superficie non è ancora esposta agli agenti atmosferici. Le foglie più vecchie non si radicano abbastanza rapidamente per avviare le piante.

Dopo aver messo le talee nel compost, posiziona la padella fuori dalla luce solare diretta e forte, altrimenti le talee si raggrinziranno. È meglio metterli su un davanzale fresco e ben ombreggiato, che impedirà alle talee di seccare le foglie. Inoltre, mantieni umido il compost durante la radicazione. Non appena vedi che iniziano a svilupparsi radici e germogli, puoi rimuovere il rivestimento di plastica e abbassare la temperatura delle piante.

Alcune piante, come la begonia a croce di ferro (B. masoniana) e le cultivar di primula del Capo (Streptocarpus), vengono incrementate utilizzando talee a foglia intera. Dovresti prima tagliare il gambo di una foglia sana vicino alla sua base. Assicurati di non lasciare un piccolo intoppo sulla pianta. come potrebbe poi morire indietro. Quindi, attaccare la foglia tagliata a testa in giù su una tavola di legno e tagliare il gambo vicino alla foglia.

Usando il coltello, fai dei tagli da 20 a 25 mm di distanza tra le vene principali e secondarie della foglia. Assicurati di non tagliare completamente la foglia.

Prendi quella foglia tagliata e posizionala con le vene rivolte verso il basso su parti uguali di torba umida e sabbia. Puoi usare delle piccole pietre per tenere i tagli a contatto con il compost.

Innaffia il composto ma lascia che l'umidità in eccesso evapori dalla padella. Successivamente, coprire la padella con un coperchio trasparente. Metti la padella in un dolce calore e una leggera ombra. Le giovani piante inizieranno a crescere e quando saranno abbastanza grandi da poter essere maneggiate, potrai ripiantarle nei loro vasi.

Le cultivar di Streptocarpus possono essere aumentate anche tagliandone le foglie in piccole sezioni. Dovresti prendere una foglia sana e metterla su una tavola. Con il coltello tagliate lateralmente la foglia in pezzi larghi circa 5 cm. Con il coltello, fai delle fessure profonde 2 cm nel compost e inserisci le talee nelle fessure.

Puoi anche usare triangoli fogliari. Di solito sono più facili da attaccare al compost rispetto ai quadrati di foglie. Inoltre tendono ad essere leggermente più grandi. Ciò dà loro una maggiore riserva di cibo mentre coltivano le proprie radici, aiutando a sostenere il taglio. Assicurati di innaffiare la pianta madre il giorno prima della talea, in modo che duri abbastanza a lungo da radicare.

Dovrai tagliare la foglia, tagliandola vicino alla base della pianta. Quindi puoi reciderlo di nuovo vicino alla foglia. Prendi la foglia e adagiala su una tavola piana. Usando il coltello, taglia la foglia in triangoli, ciascuno con la punta verso la posizione in cui il gambo si univa. Riempi il vassoio del seme con parti uguali di torba umida e sabbia. Usando un coltello per fare delle fessure nel compost e poi inserire ogni triangolo in una fessura.

Infine, puoi fare i quadrati con le foglie. Otterrai più tagli da una foglia con i quadrati che con i triangoli. Dopo aver separato la foglia sana dalla pianta, puoi tagliare il gambo e posizionare la foglia su una tavola. Tagliate la foglia a listarelle larghe circa 3 cm ciascuna. Assicurati che una vena principale o secondaria scorra al centro di ciascuna striscia. Prendi ogni striscia e tagliala a quadretti. Ogni quadrato deve quindi essere inserito nel compost (di nuovo, parti uguali di sabbia e torba umida) a circa un terzo della sua profondità. Assicurati di inserire i quadrati con il lato più vicino al gambo rivolto verso il basso o non si radicheranno.

Fai una fessura nel compost con il coltello e inserisci un taglio. Picchietta il composto intorno in modo che sia rassodato. Puoi innaffiare leggermente la superficie e attaccare la padella in un dolce calore e una leggera ombra. Copri la padella con la plastica e quando il taglio sviluppa piante abbastanza grandi da poter essere maneggiata, puoi trapiantarle in vasi singoli. Innaffia delicatamente il composto e metti le piantine in una leggera ombra finché non si sono stabilizzate abbastanza bene.

Infine, puoi prendere i quadrati di foglia e adagiarli orizzontalmente sopra la torba umida e la sabbia. Premili sulla superficie. Utilizzare pezzi di filo uncinato per tenerli sulla superficie. Anche questi si radicheranno.

Quindi vedi, ci sono molti modi per usare le talee per propagare le piante. Assicurati solo di seguire correttamente i passaggi e di posare o piantare le talee nel modo giusto, e avrai piante a bizzeffe!

Immagine di Quinn Dombrowski

Lascia un commento