Impara come annaffiare il fucsia: informazioni sull’irrigazione di una pianta fucsia

Le piante fucsia sono una delle piante da fiore in vaso più coinvolgenti disponibili. La cura di queste piante è abbastanza facile, ma annaffiare le piante fucsia è fondamentale per produrre grandi piante frondose con abbondanti fioriture pendenti. Poiché la maggior parte viene coltivata come cesti appesi, la zona delle radici è più esposta e tende ad asciugarsi rapidamente. Ma quali sono i fabbisogni idrici fucsia? Continua a leggere per suggerimenti su come innaffiare il fucsia e salva queste piante tenere per un'altra stagione.

Requisiti dell'acqua fucsia

Una delle cose più facili da fare è sopra o sotto le piante acquatiche. I misuratori di umidità possono essere efficaci nel determinare quanta acqua viene trattenuta nel terreno, ma non aiutano con il quando e quanto riguarda il fabbisogno idrico della pianta.

Annaffiare una pianta fucsia è in realtà abbastanza facile. Hanno bisogno di umidità regolare ma non possono stare in acqua paludosa. Le tue piante interrate saranno più tolleranti di uno o due giorni asciutti, mentre le piante in vaso hanno bisogno di un po 'più di umidità.

La maggior parte delle fucsie non sono particolarmente resistenti e vengono utilizzate come annuali, ma la loro rapida crescita anche per una breve stagione si distingue per il paesaggio. L'umidità costante manterrà la pianta felice e fiorirà per tutta la stagione.

Le fucsie non possono tollerare di avere radici bagnate. Un terriccio ben drenante e buoni fori di drenaggio sono importanti per le piante in vaso. Le piante nel terreno dovrebbero anche avere un terreno drenante che sia sciolto e fertile.

Innaffiare correttamente le piante fucsia può richiedere l'uso di un misuratore di umidità o quello che io chiamo il "test delle nocche". Basta spingere il dito indice nel terreno intorno alla pianta. Se è umido fino alla seconda nocca, non è necessario annaffiare. Se il terreno è asciutto, tuttavia, è tempo di annaffiare.

Come innaffiare le piante fucsia

Le piante fucsia in contenitori devono essere annaffiate fino a quando l'acqua non fuoriesce dai fori di drenaggio. Questo per aiutare a estrarre i sali in eccesso dalla fertilizzazione fuori dall'acqua. Potresti prendere in considerazione l'uso della pioggia o dell'acqua distillata se il tuo comune ha fluoro nell'acqua. Le piante sono sensibili ad alcune sostanze chimiche e possono ammalarsi a causa della comune acqua potabile.

Le piante nel terreno devono essere annaffiate fino a quando il terreno è uniformemente umido intorno alla zona delle radici. La zona delle radici è generalmente compresa tra 3 e 6 pollici dallo stelo principale di una pianta matura. Non vuoi che le pozzanghere d'acqua rimangano in piedi, quindi aspetta un minuto prima di aggiungerne dell'altra e assicurati che l'umidità affondi nella zona delle radici.

Le piante fucsia che svernano richiedono un approccio diverso. Puoi salvare il tenero fucsia anche nei climi settentrionali portandolo in casa. Porta le piante prima del primo gelo e mettile in un luogo fresco e asciutto come il seminterrato o il garage. Innaffiare una pianta fucsia che sta svernando è importante, ma le esigenze della pianta sono minime in inverno. Di norma, è sufficiente annaffiare due volte durante il periodo dormiente. Alcuni coltivatori consigliano di annaffiare durante le principali festività invernali in modo da non dimenticare.

Se la tua pianta è vicino a un ventilatore o un riscaldatore, avrà bisogno di un po 'più di umidità, poiché si asciugherà rapidamente. In primavera riprendere le annaffiature più consistenti e reintrodurre gradualmente la pianta all'aperto. In men che non si dica avrai il tuo bellissimo fucsia fiorito in piena gloria ad adornare il tuo paesaggio.

Immagine di Imagesbybarbara

Lascia un commento