Informazioni relative alle colture selvatiche: scopri l’importanza dei parenti selvatici delle colture

Cosa sono i parenti selvatici delle colture e perché sono così importanti? I parenti delle colture selvatiche sono imparentati con le piante domestiche coltivate e si pensa che alcuni siano antenati di piante come l'orzo, il grano, la segale, l'avena, la quinoa e il riso.

Anche molte verdure familiari come asparagi, zucca, carote, aglio e spinaci hanno parenti selvatici. In effetti, la maggior parte delle piante domestiche ha almeno un parente selvatico.

I parenti selvatici delle colture spesso non hanno il sapore delle colture domestiche e potrebbero non sembrare appetitosi. Tuttavia, hanno tratti che li rendono importanti. Impariamo di più sull'utilità dei parenti selvatici delle colture.

Importanza dei parenti selvatici raccolti

Perché i parenti selvatici delle colture sono importanti? Poiché continuano ad evolversi in natura, i parenti selvatici delle colture sono in grado di sviluppare tratti benefici come robustezza, tolleranza alla siccità e resistenza ai parassiti.

I parenti selvatici delle colture sono importanti per mantenere un ambiente sano. Possono essere fondamentali per mantenere o migliorare la sicurezza alimentare nelle aree in cui l'agricoltura è sempre più messa a dura prova dai cambiamenti climatici globali. Gli scienziati ritengono che i parenti selvatici delle colture siano resistenti e più adattabili a temperature più elevate, inondazioni e siccità. Forniscono anche una grande quantità di diversità genetica.

Molte delle piante, allo stato brado, sono preziose fonti di frutta, tuberi e semi. Sono anche pascolati dalla fauna selvatica e dal bestiame.

Ulteriori informazioni relative a Crop Wild

Organizzazioni come la Crop Science Society of America e Biodiversity International si dedicano alla raccolta e alla conservazione dei semi, poiché molti parenti selvatici delle colture sono minacciati dalla perdita di terreni coltivati ​​a causa della crescita della popolazione, del pascolo eccessivo e della deforestazione.

La speranza è che conservando i semi nelle banche dei semi, le piante parenti selvatiche delle colture vengano mantenute anche in futuro. Tuttavia, molti sono già estinti o si stanno avvicinando all'estinzione.

I semi vengono condivisi anche con i coltivatori interessati a partecipare al programma. Molti alleveranno le piante con piante domestiche per produrre varietà più forti. Altri possono coltivare i semi vicino a piante domestiche in modo che si incrocino con mezzi naturali.

Immagine di neenawat

Lascia un commento