Informazioni sulla potatura succulenta: cosa fare se le piante grasse crescono troppo alte

Quando si tratta di piante resistenti alla siccità, la maggior parte delle piante grasse vince il premio. Non solo sono disponibili in varie forme e dimensioni, ma richiedono pochissime cure extra una volta stabilite. Le piante mature e quelle in condizioni di scarsa illuminazione producono piante succulente con le gambe lunghe. Se vuoi sapere cosa fare se le piante grasse diventano troppo alte, continua a leggere per la cura e la prevenzione.

Aiuto, la mia succulenta è troppo alta!

La maggior parte delle piante grasse sono bellezze a bassa crescita che si adattano facilmente agli angoli e alle fessure di giardini rocciosi, aiuole, contenitori e tra i selciati. La potatura succulenta non è solitamente necessaria ma nel caso di piante che si allungano e perdono la natura compatta per cui sono spesso pregiate, la pratica è semplice. Sapere come potare una succulenta dalle gambe lunghe può ripristinare le dimensioni desiderate della pianta e fornirti anche materiale con cui iniziare un'altra di queste piante resistenti e facili.

Sai che è ora di gestire la tua pianta quando dici: "La mia succulenta è troppo alta". Può provenire da fiori, fogliame o steli e la pianta potrebbe semplicemente non adattarsi al suo spazio originale o avere un aspetto ridotto. Cosa fare se le piante grasse diventano troppo alte dipenderà dalla varietà di piante che stai coltivando.

Quando le piante vengono coltivate al chiuso o in altre situazioni di scarsa illuminazione, subiscono un processo chiamato ezioliazione. Questo è l'allungamento dello stelo mentre la pianta si allunga verso l'alto per catturare più luce. La soluzione semplice è spostare la pianta in un'esposizione a sud. Ma questo lascia ancora quella festa con le gambe lunghe. Fortunatamente, le piante succulente dalle gambe lunghe possono essere sormontate, rimuovendo la parte troppo alta e consentendo a nuovi germogli di formarsi e svilupparsi in una pianta più compatta.

Come potare una succulenta con le gambe lunghe

La potatura succulenta non è scienza missilistica. Hai bisogno di forbici affilate e pulite e della convinzione che non farai del male alla pianta. La quantità che rimuovi dipende da quanto è diventata alta, ma devi lasciare diverse foglie sane in modo che la pianta possa fotosintetizzare e raccogliere energia per formare nuovi germogli e nutrirsi da sola.

Nei casi in cui la pianta ha sviluppato un fusto sughero o quasi legnoso, avrai bisogno di potatori o anche di una nuova lametta per strappare via la parte offensiva della pianta. Fai il tuo taglio appena sopra una serie di foglie per un aspetto migliore ed evitare problemi di funghi sugli steli randagi.

Continua la stessa cura e sposta la pianta in una zona più soleggiata per evitare il ripetersi della situazione. Non buttare via il taglio! Puoi facilmente avviarlo in una posizione separata e raddoppiare la tua scorta delle tue piante grasse preferite.

Radicamento di piante succulente con le gambe lunghe

Lascia che la parte in cui hai tagliato il callo alla fine per un paio di giorni. Se il taglio è molto alto - più di 5 pollici (1.27 cm) - puoi tagliarlo di nuovo in una dimensione più gestibile. Lascia che ogni taglio si asciughi prima di piantare. Con le piante grasse raramente hai bisogno di un ormone radicante, ma potrebbe aiutare le radici a stabilirsi più rapidamente.

Alcune piante grasse formeranno radici se lasciate asciugare. Posizionare la talea callosa sulla parte superiore della miscela di terra succulenta o per un gambo lungo, inserirla leggermente nel terreno e utilizzare un piccolo paletto per tenerla in posizione verticale. Mantieni il contenitore asciutto per una settimana e poi nebulizza la parte superiore del terreno. Dopo che la pianta ha radicato, dagli la normale quantità di acqua per quel tipo di pianta.

Ora hai una pianta completamente nuova semplicemente migliorando l'aspetto del vecchio. Le piante grasse sono fantastiche in questo modo!

Immagine di peangdao

Lascia un commento