Informazioni sulle radici degli alberi invasive: informazioni sugli alberi con radici invasive

Sapevi che l'albero medio ha tanta massa sotto terra quanta ne ha fuori terra? La maggior parte della massa del sistema di radici di un albero si trova nei primi 18-24 pollici (46-61 cm) di terreno. Le radici si estendono almeno fino alle punte più lontane dei rami e le radici invasive degli alberi spesso si diffondono molto più lontano. Le radici invasive degli alberi possono essere molto distruttive. Impariamo di più sugli alberi comuni che hanno sistemi di radici invasivi e precauzioni di piantagione per alberi invasivi.

Problemi con le radici degli alberi invasive

Gli alberi che hanno apparati radicali invasivi invadono i tubi perché contengono i tre elementi essenziali per sostenere la vita: aria, umidità e sostanze nutritive.

Diversi fattori possono causare lo sviluppo di una fessura o una piccola perdita in un tubo. Il più comune è lo spostamento naturale e il movimento del suolo mentre si restringe durante la siccità e si gonfia quando reidratato. Una volta che un tubo sviluppa una perdita, le radici cercano la fonte e crescono nel tubo.

Anche le radici che danneggiano la pavimentazione cercano umidità. L'acqua rimane intrappolata nelle aree sotto i marciapiedi, le aree pavimentate e le fondamenta perché non può evaporare. Gli alberi con apparati radicali poco profondi possono creare una pressione sufficiente per rompere o sollevare il pavimento.

Alberi comuni con radici invasive

Questo elenco di radici di alberi invasivi include alcuni dei peggiori trasgressori:

  • Pioppi ibridi (Populus sp.) - I pioppi ibridi sono allevati per una crescita rapida. Sono preziosi come fonte rapida di pasta di legno, energia e legname, ma non sono buoni alberi da paesaggio. Hanno radici poco profonde e invasive e raramente vivono più di 15 anni nel paesaggio.
  • Willows (Salix sp.) - I peggiori membri della famiglia dei salici includono il salice piangente, il cavatappi e il salice d'Austria. Questi alberi amanti dell'umidità hanno radici molto aggressive che invadono le fognature, le linee settiche e i fossati di irrigazione. Hanno anche radici poco profonde che sollevano marciapiedi, fondamenta e altre superfici pavimentate e rendono difficile la manutenzione del prato.
  • Olmo americano (Ulmus americana) - Le radici che amano l'umidità degli olmi americani invadono spesso le linee fognarie e i tubi di scarico.
  • Silver Maple (Acer saccharinum) - Gli aceri argentati hanno radici poco profonde che vengono esposte sopra la superficie del suolo. Tenerli ben lontani da fondamenta, passi carrai e marciapiedi. Dovresti anche essere consapevole che è molto difficile coltivare piante, compresa l'erba, sotto un acero argentato.

Precauzioni per piantare alberi invasivi

Prima di piantare un albero, informati sulla natura del suo apparato radicale. Non dovresti mai piantare un albero a meno di 10 piedi (3 m.) Dalle fondamenta di una casa e gli alberi con radici invasive potrebbero richiedere una distanza di 25-50 piedi (7.5-15 m) di spazio. Gli alberi a crescita lenta hanno generalmente radici meno distruttive di quelli che crescono rapidamente.

Tieni gli alberi con radici diffuse e assetate di acqua da 20 a 30 m. Dalle linee dell'acqua e delle fognature. Pianta alberi ad almeno 6 metri da vialetti, marciapiedi e cortili. Se è noto che l'albero ha radici superficiali che si espandono, lasciare almeno 9 metri.

Lascia un commento