Infusione di olio con profumo di rosa: come preparare un infuso di olio di rosa fatto in casa

Se ami l'aroma delle rose, e la maggior parte di noi lo fa, perché non imparare a creare il tuo olio di rose. Con la popolarità dell'aromaterapia, gli oli profumati sono tornati, ma possono anche essere piuttosto costosi. Produrre l'olio di rosa da soli riduce i costi e offre gli stessi benefici aromatici terapeutici. Nel seguente articolo parleremo dell'infusione di olio con la rosa, da non confondere con la produzione di olio essenziale, un processo più complesso e costoso e alcuni usi per l'infusione di olio di rosa.

Infuso di olio di rosa contro olio essenziale di rosa

Gli oli essenziali producono un aroma potente che richiede una certa tecnologia e materiale vegetale significativo che equivalgono a un esborso di denaro più elevato rispetto a un'infusione di olio di rosa. Gli oli essenziali acquistati in negozio utilizzano il vantaggio della distillazione per concentrare davvero tutto quell'aroma. Gli appassionati di oli essenziali duri a morire potrebbero, infatti, fare il proprio a casa a condizione che siano disposti a spendere un po 'di soldi per una distilleria o farne uno tutto loro.

È qui che entra in gioco l'infusione di olio con essenza di rosa. Questo processo è semplice, meno costoso e si tradurrà in un olio profumato alla rosa, anche se una versione dall'odore più delicato di un olio essenziale.

Come fare l'olio di rosa

Avrai bisogno di rose coltivate biologicamente; se coltivi le tue rose, tanto meglio. In caso contrario, spendi un po 'di più e acquista da agricoltura biologica; ricorda che questo olio sta andando sulla tua pelle sensibile.

Una volta che hai le rose, schiacciale per consentire ai petali di rilasciare i loro oli essenziali. Puoi anche usare petali di rosa essiccati ma tieni presente che il loro aroma è già svanito.

Riempi un barattolo pulito per circa ¾ con i petali schiacciati. Riempi il barattolo con l'olio. Il tipo di olio che usi dovrebbe essere quello che ha il minor aroma. Buone scelte sono olio di jojoba, olio di cartamo, olio di mandorle, olio di canola o anche un olio d'oliva leggero.

Chiudi bene il barattolo e agitalo per distribuire i petali. Etichettare e datare il barattolo e conservarlo in un luogo fresco e buio. Continua a scuotere i petali ogni giorno, lasciando l'olio nella zona fresca e buia per quattro settimane. Quindi, filtra l'olio in un contenitore pulito su un colino o uno scolapasta. Metti i petali in una garza o in una vecchia maglietta e strizzali per far uscire ogni pezzetto di olio aromatico.

E questo è tutto. Se il profumo è troppo leggero per te, prova a fare una doppia o tripla infusione in cui l'olio infuso viene utilizzato di nuovo con rose fresche per reinfondere l'olio con profumo.

Usi dell'olio di rosa

Una volta che il tuo olio è stato infuso, puoi usarlo in diversi modi. Questi potrebbero includere:

  • creare il tuo profumo
  • profumare una bustina o un pot-pourri
  • aggiunta a sapone di glicerina fatto in casa o prodotti di bellezza
  • usando come olio da massaggio
  • aggiungendo qualche goccia a un pediluvio per ammorbidire e profumare i piedi
  • aggiunta a tè o prodotti da forno
Immagine di Epitavi

Lascia un commento