Malattie comuni dell’anguria: suggerimenti per il trattamento dei problemi dell’anguria

Le angurie sono uno dei frutti iconici dell'estate; non c'è niente come addentare la polpa fresca e croccante di un melone perfettamente maturo raccolto dalle viti nel tuo giardino. Sfortunatamente, non tutti ne traggono piacere, soprattutto quando le malattie delle piante di anguria fanno deragliare i piani del giardino altrimenti ben disposti. Se le tue angurie hanno problemi, potrebbero soffrire di una di queste comuni malattie dell'anguria. Non preoccuparti, abbiamo molti suggerimenti per il controllo delle malattie dell'anguria.

Malattia nell'anguria

Le angurie sono generalmente numeri piuttosto difficili, ma ogni tanto sviluppano problemi che possono sembrare insormontabili. Trattare i problemi dell'anguria è spesso una questione semplice, ma la prima cosa che devi fare è capire cosa sta causando i tuoi problemi. Cerca queste comuni malattie dell'anguria quest'estate:

  • anthracnose - Questo fungo trasmesso dai semi è difficile da rilevare inizialmente, poiché può apparire solo come piccole macchie sulle piante e sui frutti. Man mano che cresce, queste macchie si espandono e diventano nere o grigie e sul tuo frutto potrebbero apparire nuove aree infossate. La rotazione delle colture combinata con un trattamento aggressivo dell'olio di neem aiuterà a preservare questo e futuri raccolti di antracnosi.
  • Macchia di frutta batterica - Il batterio Acidovorax avenae sottospecie citrulli è spesso responsabile di piantine e giovani piante e frutti con macchie intrise d'acqua che si diffondono e diventano necrotiche. Le foglie possono diventare marroni, ma il segno più drammatico è sulla frutta. La buccia potrebbe rompersi e trasudare un liquido giallo e appiccicoso. Il fungicida al rame può controllare i sintomi se viene applicato non appena vengono rilevati i sintomi della macchia batterica del frutto.
  • Peronospora - La peronospora si distingue per le macchie angolari che crea mentre si fa strada attraverso le foglie di anguria. Possono iniziare come aree gialle, ma presto diventano marroni con spore viola sulla parte inferiore delle foglie infette. Fortunatamente, la peronospora non attaccherà i frutti, ma può ridurre i raccolti indebolendo le tue piante. L'olio di neem può controllare questa brutta muffa.
  • Gummy Stem Blight - I tessuti più vecchi sono generalmente colpiti più spesso di quelli nuovi quando è coinvolto il fungo batterico del gambo gommoso. Macchie nere e rugose sulle foglie e aree scure o infossate su steli e frutti sono i primi segni di malattia. In condizioni umide o bagnate, le piante colpite collassano rapidamente. Il controllo è difficile, ma i fungicidi di rame possono essere efficaci se usati non appena compare la peronospora gommosa.
  • oidio - Una delle malattie più comuni delle piante in generale, l'oidio non risparmia i cocomeri. Quando l'infezione è attiva, le foglie sembrano avere una sostanza polverosa bianca, sebbene i frutti non siano generalmente colpiti. Mentre l'oidio si muove attraverso la pianta, le foglie diventano marroni e muoiono, lasciando i frutti a scottarsi e indebolire le piante. L'olio di neem è un trattamento eccellente, ma aumentare la circolazione dell'aria intorno alla tua pianta di cocomero mediante la potatura può essere altrettanto efficace.
Immagine di SafakOguz

Lascia un commento