Marciume del frutto della passione – ragioni per il frutto della passione marcio sulle piante

Il frutto della passione (Passiflora edulis) è un nativo sudamericano che cresce in climi tropicali e subtropicali. Fioriture viola e bianche compaiono sulla vite del frutto della passione nella stagione calda, seguite da frutti piccanti e fragranti che maturano principalmente in estate e in autunno. Il frutto della passione passa dal verde al viola scuro man mano che matura, quindi cade a terra, dove viene raccolto.

Sebbene la vite sia relativamente facile da coltivare, è soggetta a una serie di problemi, tra cui il frutto della passione marcio. Continua a leggere per conoscere il marciume del frutto della passione e perché il tuo frutto della passione sta marcendo.

Perché il frutto della passione marcisce?

Il frutto della passione è affetto da diverse malattie, molte delle quali possono causare marciume del frutto della passione. Le malattie che causano il frutto della passione marcio sono spesso il risultato del tempo, principalmente umidità, pioggia e alte temperature. Sebbene il frutto della passione richieda molta acqua, un'irrigazione eccessiva può causare malattie.

Evitare le malattie che causano la putrefazione del frutto della passione comporta diversi passaggi, tra cui un'attenta potatura per aumentare la ventilazione, diradamento per prevenire il sovraffollamento e l'applicazione ripetuta di fungicida, specialmente durante il clima caldo e piovoso. Potare la vite della passione solo quando il fogliame è asciutto.

Le ragioni più comuni per la decomposizione del frutto della passiflora derivano dai seguenti problemi:

  • L'antracnosi è una delle malattie del frutto della passione più comuni e distruttive. L'antracnosi è prevalente durante il clima caldo e piovoso e provoca l'appassimento di foglie e rami e la perdita di foglie. Può anche causare il frutto della passione marcio, riconosciuto inizialmente da macchie dall'aspetto oleoso. Le macchie hanno una superficie simile al sughero e possono mostrare lesioni scure e una massa arancione viscida che diventa morbida e infossata mentre il frutto continua a marcire.
  • La crosta (nota anche come marciume del Cladosporium) colpisce il tessuto immaturo di rami, foglie, boccioli e piccoli frutti, che mostra piccole macchie scure e infossate. La crosta diventa più prominente sui frutti più grandi, diventando marrone e con un aspetto simile al sughero con il progredire della malattia. La crosta colpisce generalmente solo il rivestimento esterno; il frutto è ancora commestibile.
  • Macchia marrone - Esistono diverse specie di macchie brune, ma le più comuni sono Aternaria passiforae o Alternaria alternata. La macchia marrone provoca macchie infossate, bruno-rossastre che compaiono quando il frutto è maturo o maturo.
Immagine di slovegrove