Pentole per svernamento: conservazione di contenitori per l’inverno

Il giardinaggio in container è diventato molto popolare negli ultimi anni come un modo per prendersi cura facilmente e comodamente di fiori e altre piante. Mentre vasi e contenitori sono adorabili per tutta l'estate, ci sono alcuni passaggi che devi compiere in autunno per assicurarti che i tuoi contenitori sopravvivano all'inverno e siano pronti per la semina la prossima primavera.

Contenitori di pulizia in autunno

In autunno, prima di riporre i contenitori per l'inverno, è necessario pulire i contenitori. Ciò garantirà che non aiuti accidentalmente malattie e parassiti a sopravvivere all'inverno.

Inizia svuotando il contenitore. Rimuovi la vegetazione morta e se la pianta che era nel vaso non aveva problemi di malattia, compostare la vegetazione. Se la pianta era malata, getta via la vegetazione.

Puoi anche compostare il terreno che era nel contenitore. Tuttavia, non riutilizzare il terreno. La maggior parte del terriccio non è affatto terreno, ma piuttosto materiale organico. Durante l'estate, questo materiale organico inizierà a degradarsi e perderà i suoi nutrienti mentre lo fa. È meglio iniziare ogni anno con terriccio fresco.

Una volta che i contenitori sono vuoti, lavali con acqua calda e sapone al 10% di candeggina. Il sapone e la candeggina rimuoveranno e uccideranno tutti i problemi, come insetti e funghi, che potrebbero essere ancora appesi ai contenitori.

Conservare contenitori di plastica per l'inverno

Una volta che i tuoi vasi di plastica sono stati lavati e asciugati, possono essere conservati. I contenitori di plastica vanno bene per essere conservati all'esterno, poiché possono sopportare gli sbalzi di temperatura senza danneggiarsi. È una buona idea, tuttavia, coprire i vasi di plastica se li riponi fuori. Il sole invernale può essere duro sulla plastica e può sbiadire il colore della pentola in modo non uniforme.

Conservazione di contenitori in terracotta o argilla per l'inverno

I vasi di terracotta o di terracotta non possono essere conservati all'aperto. Poiché sono porosi e trattengono un po 'di umidità, sono soggetti a screpolature perché l'umidità in essi si congela e si espande più volte nel corso dell'inverno.

È meglio conservare contenitori in terracotta e argilla al chiuso, magari in un seminterrato o in un garage annesso. I contenitori di argilla e terracotta possono essere conservati ovunque le temperature non scendano sotto lo zero.

È anche una buona idea avvolgere ogni vaso di terracotta o di terracotta in un giornale o in qualche altro involucro per evitare che il vaso si rompa o si scheggi mentre viene riposto.

Conservazione di contenitori in ceramica per l'inverno

Proprio come i vasi di terracotta e di terracotta, non è una buona idea conservare i vasi di ceramica all'aperto in inverno. Mentre il rivestimento delle pentole in ceramica mantiene l'umidità fuori per la maggior parte, piccole scheggiature o crepe ne consentiranno comunque l'ingresso.

Come con i contenitori di terracotta e argilla, l'umidità in queste crepe può congelarsi e consumarsi, il che creerà crepe più grandi.

È anche una buona idea avvolgere questi vasi per evitare scheggiature e rotture durante la conservazione.

Immagine di lolostock

Lascia un commento