Piante di erba gatta in vaso: come prendersi cura dell’erba gatta coltivata in vaso

Se hai dei gattini, sai che sono appassionati delle piante di erba gatta. L'erba gatta biologica è la migliore per il tuo animale domestico, ma può essere difficile da procurarsi e piuttosto costosa quando la trovi. Puoi coltivare la tua erba gatta biologica in contenitori, risparmiando un fascio e avendo una scorta pronta sempre a portata di mano, o zampa. L'erba gatta coltivata in contenitori può anche essere spostata all'interno in modo che gli animali domestici possano godere del fresco aroma inebriante. La cura dei contenitori dell'erba gatta è facile e adatta anche a un giardiniere alle prime armi.

Considerazioni sull'erba gatta nei contenitori

Guardare un felino rotolare di gioia mentre si gode i potenti oli di una pianta di erba gatta è sempre divertente. I gatti sembrano essere disposti verso questo membro della famiglia della menta e, fortunatamente per noi, cresce come un'erbaccia e può essere raccolto ed essiccato più volte senza lamentarsi.

Nei giardini più piccoli, le piante di erba gatta in vaso possono essere l'unico modo in cui il tuo gatto può avere una fornitura fresca e costante. Anche piantare l'erba gatta in una pentola è attraente, con le foglie dentellate a forma di cuore e le graziose punte di fiori viola-blu.

L'erba gatta è un'erba perenne e tornerà anno dopo anno. In giardino, può essere piuttosto aggressivo e occupare aree in cui non è desiderato. Piantare l'erba gatta in una pentola non solo impedisce alla pianta di diffondersi, ma consente di portarla in casa per i gattini che non possono uscire.

Metti le giovani piante lontano dal gattino finché non sono abbastanza grandi da sopportare un amore serio. I gatti sentiranno l'odore della pianta da una certa distanza ei tuoi animali domestici mostreranno il loro affetto per l'erba in vari modi. Le giovani piante semplicemente non possono sopportare un interesse così diretto e intenso.

Coltivazione di piante in vaso erba gatta

L'erba gatta ha bisogno di terreno ben drenante, pieno sole e acqua nella media. Le piante da interno sembrano richiedere più luce solare rispetto alle piante da esterno, che sono relativamente semplici. L'erba può diventare molto alta e tende ad avere le gambe lunghe nelle aree con scarsa illuminazione. Fornire molta luce e pizzicare la crescita dei giovani per evitare che i gambi allampanati vadano in ogni direzione.

Usa un terriccio poroso quando pianti l'erba gatta in una pentola. Puoi anche crearne uno tuo con perlite, torba e terra in quantità uguali. Inizia inizialmente l'erba gatta negli appartamenti e trapiantali quando hanno due serie di foglie vere. Pianta i semi appena sotto il terreno inumidito e copri gli appartamenti con coperchi di plastica fino alla germinazione.

Tenere gli appartamenti in un luogo luminoso e caldo. Le piante mature raggiungeranno un'altezza di un paio di piedi (61 m) senza pizzicare e hanno un ampio apparato radicale. Utilizzare contenitori profondi che consentano la crescita futura una volta che il trapianto è necessario.

Catnip Container Care

L'erba gatta coltivata in contenitori non ha tanti problemi di parassiti e malattie come l'erba all'aperto. Tuttavia, l'erba gatta è molto sensibile al ristagno e dovrebbe essere annaffiata solo quando la superficie del terreno sembra asciutta, quindi annaffiare profondamente.

Pizzica la crescita giovane per incoraggiare un aspetto più arbustivo. Se compaiono fiori, tagliali via per spingere una crescita più frondosa.

Da mangiare una volta all'anno in primavera con un fertilizzante per piante da interno diluito. In estate, sposta la pianta all'aperto in modo che possa godere di più luce. Tuttavia, questo può invitare parassiti comuni di erba gatta come mosche bianche, squame, afidi e cocciniglie, quindi tienilo a mente.

Puoi raccogliere erba gatta per il divertimento continuo del tuo gatto. Asciugare le foglie e sigillarle in sacchetti di plastica nel congelatore per ripieni freschi nei giocattoli del tuo gatto.

Immagine di AwakenedEye

Lascia un commento