Piante di patate dolci in vaso: come coltivare patate dolci in un contenitore

Una pianta perenne nel suo ambiente nativo, coltivare patate dolci in contenitori è in realtà un'impresa facile, ma la pianta viene solitamente coltivata come annuale in questo modo.

Le patate dolci sono altamente nutrienti e sono disponibili in due diverse varietà: tipi di carne secca e tipi di carne umida. I tipi a polpa umida convertono più amido in zuccheri durante la cottura, diventando così più morbidi e dolci dei loro parenti secchi e sono più spesso indicati come igname, sebbene i veri ignami possano essere coltivati ​​solo in climi tropicali. Entrambe le varietà hanno radici di varie tonalità dal bianco all'arancio al rosso, a seconda della cultivar.

Con la sua vite finale, la patata dolce ha un apparato radicale che scende nel terreno lungo questa vite. Quando si raccolgono patate dolci in vaso o in giardino, alcune di queste radici si gonfiano e formano la radice di stoccaggio, che è la parte della pianta che raccogliamo e mangiamo.

Come coltivare le patate dolci in un contenitore - Produrre scivoloni

Che siano coltivate in giardino o come patate dolci coltivate in contenitore, queste verdure preferiscono giorni e notti calde e vengono piantate da barbatelle o trapianti. Scivolate o trapianti per la coltivazione di patate dolci in un contenitore possono essere acquistati dal vivaio locale o coltivati ​​da soli.

Assicurati di selezionare varietà di cespugli, che producono viti più corte quando coltivi una pianta di patata dolce in vaso. Le varietà probabili per le colture in contenitori di patate dolci sono Puerto Rico e Vardaman. Evita le patate dolci acquistate in drogheria, poiché non c'è modo di sapere di che varietà sono, a quale clima sono più adatte o se ospitano malattie.

Per coltivare le tue barbottine per le colture in contenitori di patate dolci, seleziona una radice liscia e senza macchia di circa 1 ½ pollici (4 cm) di diametro dal raccolto dell'anno scorso. Ogni radice produce diversi slittamenti. Metti la radice selezionata nella sabbia pulita e copri con altri 2 pollici (5 cm). Innaffia accuratamente e regolarmente mantenendo la temperatura tra 75-80 F. (24-27 C.) durante il radicamento.

Le barbottine sono pronte in sei settimane o quando sono germogliate da sei a dieci foglie, dopodiché separerai delicatamente le strisce dalla radice del seme. Ora sei pronto per piantare le patate dolci coltivate in contenitore.

Piantare Colture Contenitore Di Patate Dolci

Quando si coltiva una pianta di patata dolce in vaso, la prima cosa da considerare è la scelta di un contenitore adatto. Evita i contenitori di plastica o di metallo, ma l'argilla è ottima e una botte di whisky è un'ottima scelta. Assicurati che la pentola abbia quattro o più fori per il drenaggio.

Le patate dolci in vaso preferiscono un terreno sabbioso e ben drenante a cui aggiungere il compost. Pianta i filati di igname a una distanza di 12 cm. Tieni la patata dolce in vaso in casa per 30.5 settimane prima di spostarla all'esterno, almeno quattro settimane dopo l'ultima gelata.

Innaffia la patata dolce in vaso una volta alla settimana o secondo necessità a seconda delle precipitazioni. Non esagerare!

Raccolta di patate dolci coltivate in contenitore

Le patate dolci coltivate in contenitori dovrebbero essere pronte per il raccolto dopo 150 giorni e certamente subito dopo un gelo che uccide la vite.

Scavare delicatamente con una forchetta da giardino e lasciare asciugare e stagionare per 10 giorni, idealmente in un'area con una temperatura di 80-85 F. (27-29 C.) (possibilmente vicino a una fornace) e con elevata umidità relativa. Per aumentare l'umidità, mettere le patate dolci in scatole o cassette e coprirle con carta o stoffa o imballarle in sacchetti di plastica perforati.

Conservare in un luogo fresco e asciutto tra 55-60 F. (13-16 C.). Se lo desideri, puoi anche congelare o conservare le patate dolci coltivate nel contenitore risultante.

Immagine di natalie_board

Lascia un commento