Piante Hosta – suggerimenti per la cura delle hostas

Le piante di Hosta sono una delle preferite perenni tra i giardinieri. Il loro fogliame lussureggiante e la facile manutenzione li rendono ideali per un giardino a bassa manutenzione. Originari dell'Oriente e portati in Europa nel 1700, oggi ci sono oltre 2,500 cultivar con una tale varietà di forma, dimensione e consistenza delle foglie, che un intero giardino potrebbe essere dedicato alla sola coltivazione di hostas. Mentre la cura dell'hosta è considerata facile, aiuta a sapere un po 'su come coltivare gli hostas per aiutare le piante a raggiungere il loro pieno potenziale del giardino.

Dove e come coltivare le hosta

Sebbene le piante hosta siano propagandate come amanti dell'ombra, le loro esigenze di luce solare variano ampiamente. La crescita di hostas all'ombra dipende dal colore. Le foglie di Hosta sono disponibili in una varietà di verdure, che vanno da un colore così profondo che è chiamato blu a un chartreuse chiaro a un bianco crema morbido.

Una buona regola pratica per il posizionamento e la cura delle hosta è che più chiaro è il fogliame, più luminoso è il sole. Il fogliame più scuro e profondo mantiene il colore migliore in un'ombra moderata. Le varietà variegate hanno bisogno di più luce solare per mantenere le loro strisce bianche e dorate. Tutti gli hostas hanno bisogno di un po 'di ombra e pochi, se non nessuno, andranno bene alla luce solare diretta forte. Matureranno completamente tra quattro e otto anni.

Per la migliore cura degli hostas, piantali in un terreno organico ricco con un pH leggermente acido. Dovrai farlo solo una volta. Scava la buca di piantagione profonda circa un piede (3 m.) E abbastanza larga da ospitare la diffusione di una pianta di dimensioni normali. In questo modo sarà più facile per le radici stabilire un punto d'appoggio e iniziare la loro diffusione orizzontale.

Nonostante il loro aspetto quasi tropicale, le hosta sono aspre e una volta stabilite, tollerano quasi tutti i terreni e cresceranno per anni.

Quando si discute di come coltivare gli hostas, il drenaggio è molto importante. Il marciume della corona della stagione dormiente è una delle poche malattie che attaccano queste piante. Una buona cura dell'hosta richiede un buon drenaggio. Quando sei appena piantato, mantieni le radici umide, non bagnate. Una volta stabilite, le piante di hosta non sono esigenti e sono molto tolleranti alla siccità estiva.

Suggerimenti per Hosta Care

Una volta stabilito il tuo impianto, la cura dell'hosta diventa una questione di semplice manutenzione. Per mantenere sani i tuoi hostas in crescita, fertilizzali ogni primavera con un fertilizzante da giardino per tutti gli usi. La concimazione estiva aggiuntiva può essere utile, ma non necessaria. I fertilizzanti granulari non dovrebbero mai sedersi sulle foglie.

Ad eccezione del marciume della corona e del marciume fogliare, le piante di Hosta sono relativamente libere da malattie. I cervi li trovano gustosi e se i cervi sono un problema nel tuo quartiere, potresti provare a piantare narcisi intorno alla tua hosta per tenerli lontani dai germogli emergenti.

Un'altra difficoltà nella cura dell'hosta sono le lumache, che lasciano antiestetici buchi nelle foglie. Una leggera dispersione di sabbia intorno alle tue piante ti aiuterà a tenerle lontane.

Le piante Hosta sono una bella aggiunta a qualsiasi giardino e si adattano bene a una varietà di spazi, che vanno da pochi pollici a quattro piedi (1.2 m.) Di diametro. Prendersi cura degli hostas è facile e ora che hai scoperto le basi su come coltivare gli hostas, li troverai una gradita aggiunta al tuo giardino.

Immagine di Nataba

Lascia un commento