Pioggia acida e danni alle piante: effetti della pioggia acida sulla crescita delle piante

La pioggia acida è stata una parola d'ordine ambientale sin dagli anni '1980, anche se ha iniziato a cadere dal cielo e a mangiare tra i mobili da giardino e gli ornamenti già negli anni '1950. Sebbene la comune pioggia acida non sia abbastanza acida da bruciare la pelle, gli effetti della pioggia acida sulla crescita delle piante possono essere drammatici. Se vivi in ​​una zona soggetta a piogge acide, continua a leggere per imparare a proteggere le piante dalla pioggia acida.

Che cos'è la pioggia acida?

La pioggia acida si forma quando l'anidride solforosa e l'ossido di azoto reagiscono con sostanze chimiche come acqua, ossigeno e anidride carbonica nell'atmosfera per formare acido solforico e acido nitrico. L'acqua contenente questi composti acidi ricade sulla terra sotto forma di pioggia, danneggiando le piante e altri oggetti immobili sottostanti. Sebbene l'acido delle piogge acide sia debole, normalmente non più acido dell'aceto, può alterare gravemente l'ambiente, danneggiando piante ed ecosistemi acquatici.

La pioggia acida uccide le piante?

Questa è una domanda semplice con una risposta non molto semplice. Piogge acide e danni alle piante vanno di pari passo nelle aree soggette a questo tipo di inquinamento, ma i cambiamenti nell'ambiente e nei tessuti di una pianta sono graduali. Alla fine, una pianta esposta alla pioggia acida morirà, ma a meno che le tue piante non siano incredibilmente sensibili, la pioggia acida insolitamente potente e frequente o tu sia un pessimo giardiniere, il danno non è fatale.

Il modo in cui la pioggia acida danneggia le piante è molto sottile. Nel tempo, l'acqua acida altera il pH del terreno in cui crescono le piante, legando e dissolvendo minerali vitali e portandoli via. Quando il pH del terreno diminuisce, le tue piante soffriranno di sintomi sempre più evidenti, incluso l'ingiallimento tra le vene delle foglie.

La pioggia che cade sulle foglie può erodere lo strato ceroso esterno di tessuto che protegge la pianta dall'asciugarsi, portando alla distruzione dei cloroplasti che guidano la fotosintesi. Quando molte foglie vengono danneggiate contemporaneamente, la tua pianta può diventare molto stressata e attirare una serie di parassiti e organismi patogeni.

Protezione delle piante dalle piogge acide

Il modo migliore per proteggere le piante dalla pioggia acida è evitare che la pioggia cada su di loro, ma con alberi e arbusti più grandi questo potrebbe essere impossibile. In effetti, molti esperti raccomandano di piantare esemplari più teneri sotto grandi alberi per proteggerli dai danni. Dove gli alberi non sono disponibili, è sufficiente spostare queste piante delicate su gazebo o portici coperti. Quando tutto il resto fallisce, un po 'di plastica spessa drappeggiata sui pali che circondano la pianta può tenere a bada i danni causati dall'acido, a condizione di posizionare e rimuovere tempestivamente le coperture.

Il suolo è tutta un'altra cosa. Se vivi in ​​un'area in cui le piogge acide sono comuni, è una buona idea testare il suolo ogni sei o 12 mesi. Frequenti test del suolo ti avviseranno di problemi nel terreno in modo da poter aggiungere minerali, sostanze nutritive o calce extra quando necessario. Stare un passo avanti rispetto alle piogge acide è fondamentale per mantenere le tue piante sane e felici.

Immagine di Nicolas Garrat

Lascia un commento